Scaldiamo i muscoli per la Siracusa City Marathon

siracusa-city-marathon.jpgTutti pronti per la corsa cittadina più attesa dell’anno ? E’ proprio il caso di cominciare a scaldare i muscoli visto che questa domenica si terrà la Siracusa City Marathon che quest’anno giunge alla sua XII edizione. Anno dopo anno questa manifestazione sportiva ha guadagnato in consenso, fama e partecipanti, riuscendo a coinvolgere anche quanti non sono assidui praticanti di questo sport. Questo grazie ai percorsi accattivanti scelti (in parte in città, in parte fuori) ed alle diverse modalità di partecipazione. Anche per il 2010, infatti, la maratona classica, che coinvolge atleti da tutta Italia e anche dall’estero, verrà affiancata da altre competizioni come la mezza maratona e la 10 chilometri.
La più attesa dalla cittadinanza è però la stracittadina che con il suo piacevole percorso di meno di 2 Km attraverso le vie di Ortigia, consente la partecipazione di appassionati di ogni età e preparazione atletica. Non importa vincere o ottenere il tempo migliore ma semplicemente fare una piacevole passeggiata di massa per il centro storico, con gli amici o, perchè no, anche in compagnia del nostro amico a quattro zampe. Anche quest’anno la stracittadina sarà LILT marathon in quanto sosterrà le iniziative della Lega Italiana per la Lotta ai Tumori. Le iscrizioni alla maratona sono possibili fino a poco prima della gara o, in questi giorni, tramite gli stand in piazza Pancali, al campo sportivo siracusa-city-marathon2.jpgDi Natale o presso i negozi convenzionati. Ogni iscritto riceverà un pacco gara con un maglietta, una medaglia ricordo e dei gadget.
La partenza della Siracusa City Marathon avrà luogo domenica 30 gennaio alle ore 9 da piazza Duomo. I tanti partecipanti invaderanno poi festosamente il centro storico passando dalla Fonte Aretusa e dal Lungomare di Levante per poi raggiungere Corso Umberto e dirigersi fuori città e correre nella zona della Fonte Ciane. L’arrivo è previsto nuovamente in Ortigia, al Tempio di Apollo.
Una domenica diversa ed all’insegna dello sport quella che si avvicina. Ai tanti che vorranno soltanto assistere lungo il percorso o fare la tradizionale passeggiata in Ortigia si raccomanda di posteggiare le proprie vetture sufficientemente distante per evitare ingorghi e file e di avere pazienza per gli inevitabili contrattempi che si vengono sempre a creare con manifestazioni di simile portata. Maggiori informazioni sul percorso e sulle modalità di iscrizione sono reperibili sul sito ufficiale www.maratonadisiracusa.it

Immagini: due momenti dell’edizione 2010 della Siracusa City Marathon (foto: S.Leggio/Sicilystockphoto.com)



Il ritorno dei Powerboat

powerboat3.jpgA partire da oggi pomeriggio, le acque del Porto Grande torneranno ad essere attraversate dai bolidi del mare, i motoscafi che partecipano al campionato mondiale Powerboat P1.
Per il secondo anno consecutivo si svolgerà infatti a Siracusa uno dei “gran premi del mare” previsti dalla world championship.
Già a partire da ieri è cominciato l’allestimento del “villaggio di gara”, ubicato all’ingresso di Ortigia. Le gare di powerboat si terranno in città per tre giorni, dal 17 al 19 settembre.
Oggi pomeriggio, a partire dalle 16.45 è prevista la Powerpole. Sabato, dalle 16.30 in poi si terrà la Sprint Race mentre domenica, dalle 15.45 sarà la volta dell’Endurance. La premiazione sarà anche ingentilita dalla presenza di Ramona Badescu quale madrina d’eccezione.
Sicuramente, come lo scorso anno, i fiammanti ed avveneristici motoscafi non mancheranno di suscitare curiosità ed attireranno un folto pubblico che dal lato di ponente dell’isola di Ortigia e, in particolar modo, dalla passeggiata della Marina, da poco restituita alla città, potranno seguire lo svolgersi delle gare.

Immagine: un momento dell’edizione 2009 della gara di Powerboat a Siracusa (foto: S.Leggio/Siracusareport.tk)

Traversata di nuoto al Plemmirio

nuotatore.jpgDomenica 1 agosto si svolgerà la sesta edizione della manifestazione sportiva “Una bracciata sul Plemmirio“. Si tratta di una gara di nuoto, ormai divenuta una tradizione siracusana, e organizzata dall’A.P.D. Gemini Nuoto. La traversata avrà una lunghezza di 5 Km e, come il nome suggerisce, vedrà come campo di gara le limpide acque dell’area marina protetta del Plemmirio. La gara infatti partirà dal Solarium Terrazza Fanusa, nella zona C – sbocco 2 dell’area marina protetta. Una bella occasione anche per gli spettatori per scoprire quei piccoli ma numerosi lembi di costa libera che il territorio siracusano ancora offre.
La gara, in acque libere, è inserita nel circuito nazionale di fondo e mezzofondo della F.I.N.
La partenza della gara sarà alle ore 10, il percorso sarà parallelo alla costa e prevede due giri dei concorrenti. Alla gara parteciperanno 120 concorrenti, 30 nella categoria agonisti e 90 nella categoria master.
Informazioni ed aggiornamenti sono disponibili sulla pagina Facebook dell’evento.

Una festosa invasione di barche a vela

regata3.jpgE’ in corso di svolgimento, dallo scorso 10 luglio la storica regata internazionale Malta-Siracusa, uno degli appuntamenti di vela più attesi dagli appassionati siracusani di sport nautici. Dal 9 all’11 luglio si è svolta la cinquantesima edizione della regata che vede tra i suoi promotori la Sezione siracusana della Lega Navale Italiana ed il Royal Malta Yacht Club. Quest’anno si è registrato un vero e proprio record di partecipanti con ben 104 equipaggi iscritti. Oggi e domani buona parte delle barche a vela sarà nuovamente impegnata in due competizioni che animeranno lo specchio d’acqua antistante Siracusa. Si tratta delle due regate del cinquantenario. La prima partirà questa mattina alle ore 10.30 e si svolgerà nelle acque del Porto Grande. La seconda invece avrà luogo martedì, sempre con partenza alle ore 10.30 e comprenderà un tratto di 8 miglia da svolgersi nella rada di Siracusa. Si tratta di una regata costiera e di una regata su boe, organizzate appositamente per festeggiare la cinquantesima edizione della regata internazionale che vide la sua prima partenza nel lontano 1952. Le premiazioni avverranno al termine delle gare presso la sede della Lega Navale in Piazza Lepanto.
Un’occasione da non perdere anche per riscoprire la Marina liberata dai cassoni di cemento che la ingombravano e recentemente riasfaltata e vedere al contempo le acque del porto “invase” da una vera e propria flotta di barche a vela.
Maggiori informazioni sono disponibili sul sito della sezione di Siracusa della Lega Navale Italiana.

Foto tratta dal sito del Royal Malta Yacht Club, coorganizzatore della regata

Letteratura, sport o teatro ?

lisistrata.jpgSi preannuncia un fine settimana ricco di eventi grandi e piccoli in città. Con l’arrivo dell’estate, fortunatamente, le iniziative per animare la città vanno moltiplicandosi. Tra gli eventi segnaliamo allora per gli appassionati di letteratura (ma anche di musica), la XV edizione del Premio Vittorini. La manifestazione, patrocinata dalla provincia regionale di Siracusa, è ormai una tradizione consolidata nel panorama culturale cittadino. Con il premio, intitolato all’autore siracusano, vengono insigniti scrittori italiani viventi, autori di opere di narrativa. Una sezione apposita è dedicata alle “opere prime”. I vincitori dell’edizione 2010 sono Nicola Lagioia con “Riportando tutto a casa”, Paolo Sorrentino con “Hanno tutti ragione”, Nino Vetri con “Lume, Lume” e, per l’opera prima, Giulia Villoresi con “La Panzanella”.
La manifestazione si svolgerà questa sera alle ore 21.30 al teatro greco. La conduzione della serata è affidata a Fabrizio Frizzi mentre sono previsti dei momenti musicali con Patty Pravo e Gino Paoli. Maggiori informazioni sono reperibili sul sito ufficiale del Premio Vittorini.
Per gli appassionati di sport ricordiamo che alla cittadella dello sport sono ancora in corso di svolgimento i campionati italiani di scherma. Le gare si svolgeranno fino a domenica. In particolar modo si segnalano sabato pomeriggio le finali del fioretto femminile con la presenza di diverse campionesse delle passate olimpiadi. Informazioni sul sito ufficiale della manifestazione.
Infine, sabato sera, 26 giugno, alle ore 20.30, sempre al teatro greco, nell’ambito del XLVI ciclo delle rappresentazioni classiche, l’INDA metterà in scena Lisistrata di Aristofane. Un’ultima occasione per assaporare ancora le grandi opere dell’antichità greca prima della chiusura di questo ciclo di spettacoli classici. Informazioni sul sito ufficiale dell’INDA.

Al via i campionati di scherma

scherma2.jpgComincerà domani, 24 giugno, i quattro giorni siracusani dedicati alla scherma. Come già anticipato la scorsa settimana, si svolgeranno infatti in città i Campionati Assoluti Italiani di Scherma. Diamo allora qualche dettaglio in più per poter seguire l’evento sportivo.
Le gare si svolgeranno presso la cittadella dello sport, al Palazzetto “Concetto Lo Bello”.
Il fitto programma delle competizioni prevede i seguenti appuntamenti:

Giovedì 24 giugno
– ore 08.45    Fioretto Maschile
– ore 10.45    Spada Femminile
– ore 14.15    Sciabola Femminile

Venerdì 25 giugno   

– ore 09.00    Spada Femminile a squadre
– ore 09.30    Fioretto Maschile a squadre
– ore 14.45    Sciabola Femminile a squadre

Sabato 26 giugno   

– ore 08.30    Spada Maschile
– ore 08.30    Fioretto Femminile
– ore 14.15    Sciabola Maschile

Domenica 27 giugno   

– ore 08.30    Fioretto Femminile a squadre
– ore 09.30    Spada Maschile a squadre
– ore 14.30    Sciabola Maschile a squadre

Sarà un’occasione, anche per quanti non seguono con costanza questo sport, per vedere dal vivo i campioni italiani ed alcuni campioni delle ultime olimpiadi: Valentina Vezzali, Giovanna Trillini, Margherita Granbassi, Andrea Baldini, Andrea Cassarà, solo per fare alcuni nomi.
L’inaugurazione ufficiale dei campionati invece avverrà la sera di giovedì 24 al teatro greco, a partire dalle ore 20. L’ingresso è gratuito fino ad esaurimento dei posti e vedrà la presentazione degli atleti partecipanti e la partecipazione dei vertici sportivi e dei responsabili degli enti che hanno patrocinato l’iniziativa.
Una settimana originale ed insolita dunque per Siracusa che sarà letteralmente invasa da più di 250 atleti, più di 1000 addetti allo staff ed innumerevoli appassionati di scherma. Maggiori informazioni sono reperibili sul sito www.siciliascherma.it


Dieci giorni tra scherma e boxe

scherma.jpgNei prossimi giorni Siracusa sarà sede di diversi eventi sportivi di rilievo. Si tratta di sport magari meno seguiti dal grande pubblico ma, gli appuntamenti, sono di di spessore ed in grado di attirare anche quanti sono solo incuriositi da queste discipline.
Questa sera sarà dedicata alla boxe. Presso una nota pizzeria siracusana, col la splendida scenografia del porto grande, si terrà la “Notte della grande boxe” (info su Facebook, biglietti € 28). Tra gli incontri previsti spiccano la semifinale del campionato dell’Unione Europea, che vedrà affrontare Giuseppe Rossitto e Mihaly Kratky e l’incontro del campionato intecontinentale che contraporrà Phil Lo Greco e Slawomir Ziemlewicz.
La prossima settimana invece sarà la volta della grande scherma. La città aretusea sarà infatti sede dei Campionati Italiani Assoluti di Scherma. Gli incontri si terranno alla cittadella dello sport dal 24 al 27 giugno mentre le finali saranno al teatro greco. Ad affrontarsi saranno i migliori campioni italiani per il titolo 2010. Tra atleti, team ed organizzazione si pensa che la città verrà invasa da oltre 1000 addetti ai lavori, accorsi appositamente per l’evento. Un’occasione di rilievo, quindi, in cui tanti siracusani potranno avvicinarsi al mondo del fioretto, della spada o della sciabola. Ulteriori informazioni sono reperibili sul sito internet ufficiale dell’evento.

Immagine: un momento di un incontro di scherma (foto tratta dal sito siciliascherma.it)

Questo week-end il Rally Syrakusai 2010

rally-maremonti.jpgQuesto fine settimana si terrà il più atteso degli appuntamenti per gli appassionati di sport automobilistici del siracusano. Si tratta della sesta edizione del “Rally Syrakusai – Maremonti“. La competizione, organizzata annualmente dall’Imbrò sport racing team, è ormai una ricorrenza classica nel calendario sportivo della città e vedrà gareggiare tra di loro poco meno di novanta autovetture di varie categorie. Anche quest’anno la partenza sarà dal centro storico di Ortigia. Le vetture partiranno sabato 5 giugno dalle ore 21.30 da piazza Pancali, nei pressi del Ponte Umbertino. L’arrivo, invece (domenica 6 giugno alle ore 18), novità dell’edizione 2010, sarà a Noto, con la splendida scenografia della Porta Reale a far da sfondo. Nel corso del week-end i concorrenti affronteranno tre prove speciali lungo le suggestive strade della campagna siracusana. Si tratta delle prove denominate “Monte Renna”, “Castelluccio” e “Case Cugni”. Le fasi tecniche di verifica invece pregara, invece, anche quest’anno vedranno l’ospitalità del gruppo radar dell’aeronautica militare in Via Elorina. Tutte le informazioni e le cartine relative all’evento sono consultabili sul sito ufficiale dell’Imbrò sport racing team.

Immagine: Partenza del Rally Maremonti 2009 (foto: S.Leggio)

Tappa siracusana per la World Harmony Run

Ha fatto tappa anche a Siracusa la World Harmony Run, la staffetta podistica più lunga del mondo. Si tratta di una manifestazione sportiva dal significato simbolico: una fiaccola in stile olimpico e le bandiere della gara e delle varie nazioni attraversano nel corso della world_run.jpgmanifestazione oltre cento paesi del mondo. Si tratta di una manifestazione che ormai si svolge dal lontano 1987 quando nacque col nome di Peace Run, creata dallo sportivo e filosofo Sri Chimnoy con l’idea di promuovere la pace e l’armonia tra i popoli attraverso il messaggio sportivo dato dal passaggio simbolico della fiaccola tra gli atleti di paesi diversi.
Nel pomeriggio
di lunedì i corridori, provenienti da Catania hanno fatto la loro entrata a Siracusa dall’ingresso nord di viale Scala Greca ed hanno attraversato per lungo le principali arterie cittadine, a dire il vero, guardati con parecchia curiosità dai numerosi passanti non a conoscenza della manifestazione. Passando per il centrale corso Gelone la manifestazione è poi entrata nel centro storico di Ortigia raggiungendo piazza Duomo dove davanti a Palazzo Vermexio si è conclusa la tappa siracusana della World Harmony Run. Se siete incuriositi dalla manifestazione e volete conoscere ulteriori dettagli sulle varie edizioni, sul percorso o sulle modalità di partecipare è possibile consultare il sito ufficiale dell’evento, www.worldharmonyrun.org.

Immagine: i corridori della World Harmony Run al loro ingresso a Siracusa (foto: S.Leggio/Siracusareport.tk)

Una mattinata all’insegna dello sport

V-maratona1.jpgE’ bello, quando ogni tanto, la città si “veste” in modo diverso.  Ed è proprio ciò che è successo ieri mattina con lo svolgersi della Siracusa City Marathon, giunta ormai alla sua undicesima edizione.
Anno dopo anno, la manifestazione è divenuta un appuntamento fisso per la città e vede la partecipazione di atleti di rilevanza nazionale ma soprattutto di tantissimi Siracusani più o meno dediti allo sport.
V-maratona2.jpgAnche ieri infatti ai tradizionali 42 Km della maratona si sono affiancati la mezza maratona, la marcia e la stracittadina, quest’anno organizzata insieme alla LILT.
Proprio quest’ultima iniziativa  è il maggior vanto della Siracusa City Marathon. Messo da parte
l’agonismo, i tempi di gara e le prestazioni sportive, tantissimi giovani e meno giovani hanno affrontato un percorso di poco più di 2 Km che, partendo da Piazza Duomo, attraversava il centro storico, percorrendo il lungomare di levante e giungendo all’ingresso dell’isolotto di Ortigia.
Certo, qualche automobilista non informato a dovere ha avuto la sfortuna di trovarsi bloccato nel traffico ma, una volta all’anno, di domenica, un piccolo sacrificio può essere sostenuto da chiunque per vedere la città attraversata da un variopinto e variegato serpentone di corridori professionisti o improvvisati. L’arrivo era fissato davanti al tempio di Apollo dove per tutta la mattinata si sono susseguiti animazione, corsi di fitness in piazza, pasta-party ma anche stand di raccolta fondi per il terremoto di Haiti.
Un plauso anche ai tanti volontari di associazioni come Nuova Acropoli e AVCS che hanno svolto il servizio di assistenza alla maratona assicurando l’incolumità dei partecipanti.
Per la cronaca il primo classificato è stato Emanuele Zenucchi, ma in realtà, almeno ieri mattina, sono stati lo sport ed i principi che trasmette i veri vincitori della giornata.

Foto: Alcuni momenti della Siracusa City Marathon 2010 (Foto: S.Leggio/Sicilystockphoto.com)