Il fiume Ciane, un’immersione in natura davanti alla porta di casa

ciane(2).jpgE’ un luogo che ogni siracusano conosce, se non altro di nome ma che pochi, in realtà, vanno a visitare in prima persona. Stiamo parlando del fiume Ciane, il placido fiumiciattolo, lungo pochi chilometri che scorre lento appena a sud del centro abitato e sfocia nella grande baia naturale del porto grande, a poca distanza dal più lungo fiume Anapo. Passare sopra il fiume Ciane è un percorso obbligato per chiunque voglia spostarsi verso la zona meridionale della provincia, in quanto la strada statale scavalca il corso d’acqua. Vogliamo concederci un pomeriggio diverso dal solito ? Allora rechiamoci alla fonte del Ciane, abbandoniamo li la nostra auto ed immergiamoci lungo i sentieri circondati da vegetazione lussureggiante che oggi costituiscono la riserva naturale Ciane–Saline. Man mano che avanzeremo i rumori del traffico andranno sparendo per essere sostituiti dal cinguettio allegro di decine di specie di uccelli che trovano riparo nel fitto canneto o tra gli alti eucalipti e poi finiremo per essere circondati dalle floride piante di papiro che, a parte ovviamente l’Egitto, crescono unicamente a Siracusa allo stato spontaneo. Facciamo un pieno di natura e riscopriamo i luoghi meravigliosi che spesso si trovano alle porte della nostra città. Un’occasione per affrontare con nuova energia una settimana lavorativa.

Presentazione

sebastiano.jpgSiracusano da diverse generazioni, considero la mia città fra le più belle e culturalmente interessanti d’Italia e da appassionato del mare, della natura in generale e praticante di sport, cerco di valorizzare il più possibile nell’ambito cittadino e nazionale.

Membro, da diversi anni, di un importante associazione culturale e di volontariato, dedico il mio tempo libero all’attività divulgativa nei campi culturali e sociali.

Letteratura, cinema e attività in natura, i miei interessi principali.