Tutti in blu alla Provincia

provincia.jpgTra le notizie più curiose apparse nei giorni passati sui giornali e riguardanti Siracusa, vi è sicuramente quella del “ritorno della divisa” alla provincia regionale. In pratica, a breve, negli uffici della provincia, una parte del personale (uscieri, autisti ecc.) non vestirà più “in borghese” e verrà invece adottato un sobrio abito blu con giacca e cravatta. Nulla di rivoluzionario nè di stravolgente ma, sicuramente, di questi tempi, questo tocco di formalità è una notizia in controtendenza. Da anni si assiste in ogni settore pubblico e privato ad una graduale abbandono di divise o abiti indicanti il ruolo svolto. Se alcuni anni fa un postino o un custode od un usciere risultava sempre e facilmente riconoscibile, man mano, adducendo i “tempi moderni” ma con un occhio ai tagli ed ai risparmi, ognuna di queste categorie è passata  ad indossare il vestiario personale. Può sembrare un po’ retrò, eppure, non dispiace questo piccolo tocco di ritorno alla formalità che consentirà d’ora in avanti di entrare negli uffici provinciali e riconoscere a colpo d’occhio il personale a cui chiedere informazioni. Sarà pur vero che “l’abito non fa il monaco” ma  è sicuramente altrettanto vero che “anche l’occhio vuole la sua parte”. Comincia la Provincia con il ritorno al blu. Vedremo presto se anche altri enti decideranno di seguirne l’esempio.

Immagine: un dipendente della provincia regionale con le nuove divise blu (foto tratta dal sito della provincia di Siracusa)