Una domenica tra velieri e motoscafi

domenica2.jpgE’ stata una domenica vivace ed allegra quella appena trascorsa dalla città e che ha visto come punto focale il Porto Grande. D’altra parte, è giusto che sia così: Siracusa è una città di mare dall’antichissima tradizione ed il mare e la sua grande baia naturale costituiscono in qualche modo la sua identità. Il centro storico di Ortigia è proiettato col lungomare di ponente sul Porto Grande così come lo è la zona balneare sulla riva opposta. Ma la baia si vede, più o meno bene, da quasi ogni punto della città.
L’evento principale è stato il campionato mondiale motonautico di Powerboat P1 che ha visto nel pomeriggio di domenica lo svolgersi dell’ultima gara. Meno pubblicizzato ma non meno affascinante è stato anche l’attracco del veliero “Palinuro”, una delle navi-scuola della marina militare.
Complici le temperature pienamente estive ed un cielo sgombro di nubi, centinaia di Siracusani si sono mescolati con gli altrettanti turisti che in questo periodo visitano la città e hanno passeggiato nel centro storico soffermandosi, in particolar modo, lungo la banchina delle Marina, da poco restituita alla città.
Sotto l’ombra degli enormi alberi di ficus o dalla panoramica della Fonte Aretusa grandi e piccini hanno trascorso qualche ora osservando incuriositi i velocissimi motoscafi sfrecciare attraverso le acque del Porto Grande. Sicuramente rumorosi e certamente inquinanti ma, in fin dei conti, si tratta di un appuntamento che si tiene soltanto per pochi giorni all’anno.
Al contempo, una lunga fila di curiosi si formava sulla banchina per poter salire e visitare l’affascinante ed antico veliero Palinuro che si concedeva al pubblico grazie alla disponibilità della Marina.
domenica1.jpgInsomma, una domenica che ha donato degli interessanti eventi a quanti si sono recati nel centro storico, permettendo di trascorrere alcune ore rilassanti e spensierate.
Una giornata come ne sarebbero auspicabili di più nella nostra città. Ancora una volta si è dimostrato (se ancora ve ne fosse bisogno), quanto Siracusa sia legata al suo mare. D’altro canto il successo riscosso tra la cittadinanza dimostra anche che, per quanto si parli di sviluppo turistico e di avveneristici progetti per il porto, fondamentali risultano gli eventi e le manifestazioni che ruotano intorno al mare. Ben venga la riqualificazione dell’area portuale ma questa, sicuramente, non può prescindere (anzi deve essere preceduta) da una meticolosa programmazione di eventi e di servizi che sono il motore primo del rilancio turistico e che rianimano il centro storico cittadino.

Immagini: curiosi in fila accanto alla Palinuro e una fase della gara di Powerboat (foto: S.Leggio/Siracusareport.tk)

Il ritorno dei Powerboat

powerboat3.jpgA partire da oggi pomeriggio, le acque del Porto Grande torneranno ad essere attraversate dai bolidi del mare, i motoscafi che partecipano al campionato mondiale Powerboat P1.
Per il secondo anno consecutivo si svolgerà infatti a Siracusa uno dei “gran premi del mare” previsti dalla world championship.
Già a partire da ieri è cominciato l’allestimento del “villaggio di gara”, ubicato all’ingresso di Ortigia. Le gare di powerboat si terranno in città per tre giorni, dal 17 al 19 settembre.
Oggi pomeriggio, a partire dalle 16.45 è prevista la Powerpole. Sabato, dalle 16.30 in poi si terrà la Sprint Race mentre domenica, dalle 15.45 sarà la volta dell’Endurance. La premiazione sarà anche ingentilita dalla presenza di Ramona Badescu quale madrina d’eccezione.
Sicuramente, come lo scorso anno, i fiammanti ed avveneristici motoscafi non mancheranno di suscitare curiosità ed attireranno un folto pubblico che dal lato di ponente dell’isola di Ortigia e, in particolar modo, dalla passeggiata della Marina, da poco restituita alla città, potranno seguire lo svolgersi delle gare.

Immagine: un momento dell’edizione 2009 della gara di Powerboat a Siracusa (foto: S.Leggio/Siracusareport.tk)

Tutti pazzi per il Powerboat

powerboat.jpgChe siate appassionati di sport nautici o meno, nei prossimi giorni la parola d’ordine nel mare siracusano sarà comunque una: “Powerboat P1”.
L’evento che si svolgerà in città, pur essendo di rilevanza internazionale era partito quasi in sordina ma negli ultimi giorni ha recuperato rapidamente terreno in un tripudio di manifesti, volantini, articoli sui giornali e servizi televisivi.
E’ così che sebbene ignoranti nella materia abbiamo potuto scoprire che dietro il fantomatico nome di Powerboat P1 si nasconde nientemeno che un campionato internazionale di motonautica paragonabile alla formula 1 del mare.
Non nascondiamocelo, a sentirla così anche ai più disinteressati viene un minimo di curiosità sia di vedere questi bolidi sfrecciare nelle acque aretusee che di scoprire l’intera coloratissima macchina organizzativa fatta di team provenienti da tutto il mondo con i rispettivi fan al seguito, merchandising, babes in stile americano e quant’altro solitamente siamo abituati a vedere solo in TV.
Il Gran Premio di Sicilia di Powerboat P1 si svolgerà dall’11 al 13 settembre. I momenti “buoni” per poter vedere i motoscafi solcare a piena velocità le acque di Siracusa sono tre: venerdì alle ore 17 sono previste le prove, sabato alle ore 16 è prevista la Gara Sprint mentre domenica alle 16 si terrà la Gara Endurance.
powerboat2.jpgNessuna informazione purtroppo sul percorso esatto. Voci di corridoio e notizie dalla conferenza stampa fanno intendere che il percorso di gara comprenderà il porto piccolo, il porto grande ed un tratto in mare aperto. Appassionati e curiosi potranno pertanto appostarsi sui due lungomari di Ortigia ma anche alla penisola Maddalena. Sono anche previste ingenti misure di sicurezza per garantire l’incolumità degli spettatori spettacolare sport. Oltre alla gara sarà possibile curiosare anche nel Villaggio Ospitalità, allestito nel piazzale IV Novembre, ove avverrà anche la premiazione. La gara di Siracusa è importante anche in quanto l’ultima di questa stagione. Tra i team partecipanti vi sono anche diverse formazioni italiane per cui potremo fare il tifo.
Quanti volessero maggior informazioni su questo affascinante sport possono consultare il sito ufficiale
www.powerboatp1.com

Immagini tratte da www.powerboatp1.com