Apre agli spettacoli il museo archeologico

museo.jpgUna piacevole novità si presenta tra gli eventi di questo fine settimana. Il museo archeologico “Paolo Orsi” verrà infatti aperto al pubblico per ospitare degli spettacoli teatrali.
L’occasione è data anche dalla coincidenza con le giornate europee del patrimonio, ideate per avvicinare la gente all’immenso patrimonio monumentale italiano e, durante le quali, l’ingresso ai siti sarà gratuito.
Oltre al citato ingresso libero al museo, per tutto il week-end, si è voluti quest’anno andare oltre
locandina.jpgproponendo anche un evento legato al teatro classico nello scenario della struttura espositiva.
Si tratta dello spettacolo “I poeti lirici greci, parola, musica e movimento coreografico“, a cura dell’attore-regista Agostino De Angelis. L’iniziativa vede il patrocinio della regione siciliana, della provincia e del comune.
Ancora una volta Siracusa non vuole smentire la sua vocazione di città profondamente legata al passato classico e lo fa proponendo un omaggio ai maggiori lirici di epoca greca in un luogo suggestivo. Un’occasione per molti per scoprire il museo ma anche il bel parco ricavato nell’antico giardino di Villa Landolina, luogo ameno già amato da molti visitatori stranieri del passato e che ospita anche la tomba del poeta romantico August Von Platen.
Gli spettacoli si terranno il 25 ed il 26 settembre alle ore 17 con ingresso gratuito. Una bella iniziativa, resa possibile anche dalla disponibilità della Dott.ssa Beatrice Basile, nuova direttrice del museo. In questo modo si riesce a raggiungere il duplice scopo di destagionalizzare gli spettacoli dedicati al mondo classico, tipici della primavera siracusana e, al contempo, di far riscoprire ai Siracusani il museo più importante di Sicilia ed il suo parco, in pieno centro cittadino ma troppo spesso sconosciuti o ignorati.