Voglia di carnevale

carnevale.jpgIl carnevale è ormai entrato nel vivo ! Stelle filanti, coriandoli e bambini (e non solo) mascherati, riempiono le strade. Cosa offre allora la nostra provincia per quanti vogliano lanciarsi nei festeggiamenti per la festa più pazza dell’anno ?
Siracusa ormai da diversi anni demanda l’organizzazione delle feste di carnevale ad iniziative di quartiere o di svariate associazioni. Tra queste si segnala l’originale iniziativa della parrocchia San Antonio da Padova con una festa di carnevale ad esclusivo tema “western”. L’appuntamento è per giovedì 3 marzo a partire dalle ore 19. Tanta musica country servirà a ravvivare l’atmosfera.
Nella vicina Canicattini Bagni quest’anno si è deciso di puntare al connubbio tra divertimento e tradizioni siciliane. Presso il museo del tessuto si terrà infatti la mostra “L’antico carnevale” con costumi, maschere e testi d’epoca. Il cartellone completo delle iniziative è disponibile sul sito del comune. Si segnalano giovedì 3 marzo alle ore 21 il “Cartoon Party“, Sabato 5, Domenica 6 e Martedì 8 tanta musica in piazza con l’animazione di Radio FM Italia e martedì, alle ore 19 la sfilata di carri e gruppi mascherati.
A Palazzolo Acreide sarà possibile godersi il “Carnevale più antico di Sicilia”. Anche in questo caso sabato 6, domenica 6 e martedì 8, la sfilata di carri allegorici attraverserà il paese montano. Il pomeriggio di giovedì 3 marzo è dedicato alla sfilata dei bambini in maschera mentre quasi tutte le sere è prevista musica e Dj set. Anche per Palazzolo il programma completo è disponibile sul sito del comune. I festeggiamenti di domenica potranno essere seguiti anche sui canali satellitari di Sky.

 

Capodanno a Siracusa

capodanno.jpgAvete già fatto i vostri progetti per questa sera ? Avete prenotato il ristorante od organizzato la serata a casa di amici ? In tal caso avete già risolto l’incombente problema del capodanno. Per quanti invece sono ancora indecisi, diamo qualche spunto su quello che viene proposto in provincia di Siracusa in questa notte di fine 2010.
Nel capoluogo, come già avvenuto negli anni passati, piazza Duomo, a partire dalle 23.30 sarà animata dallo staff di Radio FM Italia che con tanta  musica ed allegria accompagnerà quanti raggiungeranno il centro storico nel passaggio nel nuovo anno.
Per la mattina del primo gennaio, invece, presso la Chiesa di Santa Lucia alla Badia, alle ore 12 è previsto un concerto di musica della tradizione natalizia siciliana a cura di Carlo Muratori mentre alle ore 19, in cattedrale, si terrà il concerto di capodanno a cura dell’orchestra bulgara.
Ricordiamo a quanti vogliono recarsi nel centro storico che, in occasione delle festività, cambiano gli orari della ZTL (zona a traffico limitato). Il 31 dicembre sarà attiva dalle 23 alle 4 mentre l’1 gennaio sarà attiva dalle 21 alle 2.
Anche nella vicina cittadina barocca di Noto, l’attesa per il nuovo anno sarà a suon di musica. A partire dalle ore 23, in piazza XVI maggio ci sarà un house music party. Tra gli ospiti e gli animatori del capodanno netino vi saranno Angelo Marotta della trasmissione Amici di Maria de Filippi, Elisa Nausica di NBNight e i DJ Mario Impellizzeri e Majo. Il capodanno di Noto potrà anche essere seguito in streaming su NBTV.
Nella cittadina montana di Palazzolo Acreide, a fronte di una nottata senza particolari eventi in programma, nel pomeriggio dell’1 gennaio, sarà ancora possibile visitare il tradizionale presepe vivente presso il castello medievale, che quest’anno sta riscuotendo notevole successo.
Anche a Melilli nei prossimi giorni sarà ancora possibile ammirare presepi, in particolar modo presso il convento dei cappuccini e presso la chiesa madre. Il 31 dicembre, alle ore 17, presso l’auditorium “Carta” si terrà il concerto di fine anno mentre il primo dell’anno, alle ore 19.30, presso la chiesa di San Sebastiano, vi sarà un concerto di capodanno con i tradizionali valzer viennesi.
Infine, per i tanti che decideranno di attendere l’alba e vedere lo spuntare del primo Sole del nuovo anno da uno dei numerosi e magnifici panorami siracusani, ricordiamo che il disco solare apparirà sull’orizzonte soltanto alle ore 7.12. Questo a dispetto del chiarore dell’alba che ogni anno inganna in tanti che coraggiosamente (e prematuramente) attendono per lungo tempo al freddo lo spuntare del nostro astro.


Natale a Siracusa

688417130.jpgEccoci giunti alla vigilia di Natale. Se questa sera i più opteranno per la classica festività in famiglia o con gli amici, magari accompagnata da una memorabile cena, nei prossimi giorni di festa, inmancabile sarà la voglia di esplorare un pochino le città per vivere ancora l’atmosfera natalizia. Eccovi, allora, come promesso, alcune segnalazioni di eventi.
Come anticipato recentemente, per godere del fascino di un presepe vivente, quest’anno, occorrerà fare alcuni chilometri. A Palazzolo Acreide viene riproposto il presepe vivente nel suggestivo scenario del castello medievale. I giorni di apertura sono il 25 e 26 dicembre e 1,2 e 6 gennaio, dalle 18 alle 20.30. Anche nella vicina contrada Santa Lucia di Mendola, quest’anno vi sarà il presepe, accompagnato da una degustazione di prodotti tipici. A Noto, invece, il presepe verrà allestito nel quartiere “macchina del ghiaccio” il 25 e 26 dicembre.
Gli amanti della musica natalizia potranno invece ancora una volta optare per Palazzolo Acreide dove, nell’ambito del circuito del mito, il 26 dicembre alle ore 20, presso la Chiesa di San Sebastiano si terrà il gran concerto di Natale. Nel capoluogo saranno i quartieri ad organizzare alcuni eventi. Tra questi si segnala a Tiche, il 26 dicembre, presso la chiesa di San Antonio da Padova, il concerto natalizio a cura del quartetto sassofoni Megara (ore 19).
Le iniziative e gli appuntamenti di questo lungo ponte natalizio sono ancora in via di definizione. Nei prossimi post ulteriori proposte e, da parte vostra, non esitate a segnalare iniziative ed eventi tramite i commenti o tramite e-mail.

Week-end tra Eneide, Pinocchio ed Agrimontana

ricciotti.jpgEd eccoci giunti al consueto appuntamento con le idee per il fine settimana. Questo week-end si presenta relativamente ricco di appuntamenti, eccovene allora una selezione.
Sabato 20 ottobre, a partire dalle ore 21.30, in Piazza Duomo verrà messa in scena l’opera “Pinocchio in love“. Lo spettacolo, promosso in collaborazione con la LILT (Lega Italiana per la Protezione contro i Tumori), è una delle tappe siciliane della Ricciotti Ensemble, composta da quaranta studenti di musica provenienti dai maggiori conservatori olandesi che hanno nel loro eclettico repertorio ben 5 secoli di musica. L’opera dura circa 45 minuti ed è consigliata ad un pubblico di ogni età dal momento che unisce umorismo, elementi circensi ed effetti visivi. Una occasione di scambio culturale ed una boccata di internazionalità avvolgerà quindi il centro storico.
Nonostante la fine della stagione estiva, le temperature del mite autunno siciliano, consentono ancora di seguire degli spettacoli all’aria aperta. Ecco allora che domenica 24 ottobre, alle ore 18.30, alla Fonte Aretusa, si terrà la rappresentazione teatrale “L’Eneide“. Si tratta di uno spettacolo ideato e realizzato da Agostino De Angelis, ispirandosi all’epica opera di Virgilio che narra la fuga dell’eroe Enea dopo la caduta della città di Troia. L’Eneide, messa in scena domenica, vedrà un felice connubbio tra la tradizione del teatro classico e le nuove tecnologie digitali. Proiezioni, coreografie e musica dal vivo completeranno infatti l’avvincente spettacolo che vede come protagonista l’eroe virgiliano. Lo scenario scelto è poi tra i più suggestivi e vuole commemorare lo studioso classico Renato Randazzo che nel lontano 1981 fece porre nella Fonte Aretusa una lapide in onore di Virgilio.
agrimontana2010.jpgL’ingresso all’Eneide è gratuito. In caso di maltempo lo spettacolo si terrà ugualmente all’interno del vicino Hotel des etrangers.
Per gli amanti delle sagre si ricorda anche che questo week-end, nella vicina Palazzolo Acreide, si svolgerà la decima edizione dell’Agrimontana, la fiera dei sapori Iblei. L’Agrimontana prenderà il via sabato pomeriggio alle ore 17 per concludersi poi domenica sera. Oltre alle tradizionali bancarelle per la vendita e la degustazione dei tanti prodotti tipici e di stagione, vari eventi renderanno ancorà più attrattiva la manifestazione. Tra questi la tradizionale mostra micologica a cui si affiancheranno quella dell’artigianato, di pittura e delle erbe. Inoltre un’originale degustazione di piatti medievali nella serata di sabato e tanta musica a partire dal pomeriggio di domenica. Il programma completo dell’Agrimontana è disponibile a questo link. Quanti invece volessero maggiori informazioni sulla Ricciotti Ensemble e sullo spettacolo “Pinocchio in love”, possono consultare questo sito.

Immagini tratte dal sito della Ricciotti ensemble e dal sito ufficiale del comune di Palazzolo Acreide

Carnevale fuori porta

carnevale2.jpgEd eccoci entrati nel vivo delle festività del carnevale. Abbiamo già avuto modo di rilevare come il programma approntato dal comune di Siracusa sia alquanto scarno, tanto che le uniche iniziative vengono dalla frazione di Belvedere le cui maschere ed i cui carri sembra sfileranno nel fine settimana anche a Siracusa.
Per immergersi in pieno nell’atmosfera di festa è consigliabile allora fare qualche chilometro in più fino a raggiungere Palazzolo Acreide per godersi quello che probabilmente è il più bel carnevale della nostra provincia.
L’inizio dei festeggiamenti è previsto per il pomeriggio di giovedì 11 febbraio. Le attività ruoteranno intorno alla centrale piazza del Popolo e prevedono sfilate in maschera, musica, balli ed animazione. Venerdì 12 vi saranno ancora balli in piazza al ritmo di disco music. Sabato 13, a partire dalle ore 18 sfileranno per il paese i carri allegorici e la sera si ballerà ancora in piazza.
Domenica, a partire dalla mattina, sarà nuovamente possibile ammirare la sfilata di carri mentre nel pomeriggio sarà possibile rallegrarsi con la “sagra della salsiccia“. Domenica sera, ad esibirsi in piazza saranno i “Tinturia“.
Infine il gran finale sarà martedì 16 febbraio dove verrà nuovamente proposta la “sagra della salsiccia” e, la sera, la piazza darà animata dalla musica dei “Qbeta“.
Maggiori informazioni sono reperibili sul sito ufficiale della manifestazione, www.carnevalepalazzolo.com

Immagine tratta dal sito www.carnevalepalazzolo.com

Un’idea per un week-end fuori porta

autunno.jpgBisogna ammetterlo, oltre alle temperature più rigide ed alle giornate più corte, la stagione autunnale porta con sè anche alcuni indiscutibili punti di forza… soprattutto per i più golosi. Adoro l’autunno ed il solo pensare a questa stagione mi porta alla mente un’immagine di caldarroste fumanti o cestini pieni di funghi raccolti dopo le prime pioggie.
Se anche voi amate i colori ed i sapori dell’autunno, questo fine settimana vi propongo una gita fuori porta, fino alla vicina Palazzolo Acreide.
Nella cittadina montana sabato 24 e domenica 25 ottobre si terrà infatti la nona edizione dell’Agrimontana “I sapori degli Iblei”.
La città si popolerà di stand e bancherelle con esposti prodotti artigianali ma, soprattutto, i  mille prodotti alimentari tipici dell’autunno e della zona iblea da poter degustare. Insomma sarà un tripudio di funghi freschi e caldarroste ma anche della salsiccia tipica di Palazzolo, dei formaggi iblei, d’olio d’oliva e di miele ibleo… come resistere ?
La sempre piacevole passeggiata per le viuzze della cittadina barocca potrà anche essere allietata con una visita alla XV mostra mico-naturalistica akrense oppure potrete raggiungere il borgo medievale e visitare il castello. Il castello medievale della città è stato aperto alla fruizione del pubblico appena la scorsa settimana, in seguito ai recenti scavi che lo hanno riportato alla luce regalando alla cittadina di Palazzolo un nuovo motivo d’attrazione.
Non c’è che dire, le premesse per concedersi una piacevolissima gita fuori porta, questo fine settimana ci sono proprio tutte.

Foto: Dmitry Maslov/Dreamstime.com