Al via il festival “Magie Barocche”

santaluciabadia.jpgE’ stato inaugurato ieri a Roma ed avrà una parallela inaugurazione domani a Siracusa il 3° festival internazionale del Val di Noto “Magie Barocche”.
Si tratta di una serie di manifestazioni che per l’intera estate (dal 10 giugno al 4 settembre) metterà insieme musica di altissimo livello con gli splendidi scenari barocchi del Val di Noto. La manifestazioe vede il patrocinio del ministero per i beni e le attività culturali. Il primo appuntamento, come detto, è previsto per sabato 12 giugno, alle ore 21 presso la Chiesa di Santa Lucia alla Badia, in Piazza Duomo a Siracusa. Il titolo dell’evento musicale è “Magie d’ombra et di luce. Historia senza attione, intorno a Michelangelo Merisi”. Lo scenario è stato scelto proprio in quanto la chiesa di Santa Lucia alla Badia ospita il dipinto “Seppellimento di Santa Lucia”, realizzato dal Caravaggio a Siracusa.
Si tratterà di un concerto di suoni, luci e parole, ideato per la ricorrenza del IV centenario della morte del Caravaggio. Ad esibirsi sarà l’Ensemble Seicentonovecento & Cappella Musicale di San Giacomo mentre Galatea Ranzi ed Enrico Lo Verso saranno le voci recitanti. Le musiche sono di Paolo D’Aragona, Emilio De’ Cavalieri, Girolamo Frescobaldi, Paolo Quagliati e Scipione Stella con la direzione di Flavio Colusso e la regia di Marco Andriolo.
Dopo il primo evento, il programma proseguirà con una ricca serie di avvenimenti che toccheranno i più incantevoli centri barocchi del sud-est, affiancati sempre dai più raffinati esecutori contemporanei di musica barocca.
Maggiori informazioni ed il programma completo sono reperibili sul sito ufficiale del festival “Magie Barocche”.

Immagine: la chiesa di Santa Lucia alla Badia dove si terrà il concerto di sabato (foto: cortesia C. Larosa)