Tantissimi eventi per Volalibro 2010

volalibro.jpgComincia oggi a Noto la terza edizione di Volalibro, il festival della cultura per ragazzi che, anno dopo anno, riscuote sempre più consensi e pubblico. Questa grande festa della cultura per i più giovani che si tiene nella cittadina barocca, rappresenta sicuramente un “unicum” nella nostra provincia. L’edizione 2010 si terrà dal 12 al 21 novembre e prevede ben 140 eventi in calendario, 4 mostre tematiche e 50 ospiti, alcuni dei quali di grande rilevanza nazionale. E’ veramente difficile sintetizzare in poche righe le numerose proposte di Volalibro 2010. La manifestazione si rivolge ai ragazzi dai 5 ai 19 anni e, ponendo il libro come punto focale, propone laboratori, letture, spettacoli, visite guidate, concorsi e tanto altro. I laboratori sono divisi per età ed hanno varie tematiche didattiche: dalla paura al bullismo, dall’alimentazione alla creatività. Per il periodo della manifestazione, come detto, sarà possibile visitare anche 4 mostre: dal libro antico al libro per ragazzi e anche un’esposizione dedicata a Noto e all’unità d’Italia. Ci saranno anche letture di libri dal vivo o le tradizionali tragedie classiche presentate ai più giovani. Tra i momenti di confronto, da annotare un laboratorio RAI organizzato dal GT Ragazzi e un dibattito sulla mafia e ancora un concorso per piccoli autori e laboratori di giornalismo. Saranno tanti anche gli ospiti con cui i ragazzi avranno apposite occasioni di incontro. Tra questi ricordiamo il cantautore Roberto Vecchioni, lo sportivo Enzo Maiorca, il giornalista Oliviero Beha, l’attrice Piera Degli Esposti ed il sacerdote Don Fortunato di Noto.
Maggiori informazioni su Volalibro 2010 sono reperibili sul sito internet ufficiale www.volalibro.it, dal quale è possibile scaricare anche la brochure con il programma completo degli eventi.

Foto: un’immagine delle passate edizioni di Volalibro (tratta da www.volalibro.it)


Un week-end con l’imbarazzo della scelta

eventi.jpgAnche se l’estate è ormai agli sgoccioli si moltiplicano gli eventi e gli spettacoli a Siracusa. In particolar modo, questo fine settimana, i Siracusani potranno concedersi il “lusso” di scegliere lo spettacolo che preferiscono tra i vari eventi previsti in città. Per voi che state ancora programmando il week-end ecco allora un rapido riepilogo di quanto previsto in programma:

Sabato 29 agosto, nello splendido scenario del Castello Maniace si esibirà Angela Watson, nuova regina del soul in duo con Mika Mishimura. Il biglietto di ingresso è di 13 €.

Domenica 30 agosto, alle ore 21.15, all’Antico Mercato di Ortigia, per il ciclo “Donna di Scena” si esibirà invece la cantante folk Rita Botto con brani tratti dal suo nuovo doppio cd. Il biglietto di ingresso è di 7 €. Per informazioni su entrambi questi spettacoli   www.comune.siracusa.it nella sezione eventi.

In questi giorni è anche in pieno svolgimento anche il 19° Festival Internazionale del Balletto di Siracusa. Per sabato è previsto lo spettacolo “Arlecchino” a cura della compagnia di balletto del teatro Danovski di Constanta in Romania. Per domenica invece è previsto lo spettacolo “Livin’ Tango” a cura dell’Ensemble Hyperion. Il costo dei biglietti è di € 16. Informazioni su www.festivalballettosiracusa.com

Gli appassionati di automobilismo, potranno invece fare una passeggiata sul Ponte Umbertino, a partire dal pomeriggio di sabato. Si svolgerà infatti la III Mini Mare Monti, una manifestazione per gli appassionati delle Mini. Sul rivellino saranno in esposizione le autovetture oltre ad esserci musica ed animazione. Maggiori informazioni su www.siciliainmini.it

Da venerdì 28 agosto a domenica 30 si terrà infine il V Festival Canoro Regionale “Siracusa Canta 2009”. Per l’evento si è scelta Piazza Sgarlata a Bosco Minniti, una sede periferica ma che merita di essere valorizzata anche in futuro con nuovi appuntamenti.  Ad organizzare la manifestazione è l’associazione ArtèSirà che la propone come vero e proprio trampolino di lancio per i giovani artisti siciliani. Verranno eseguite cover e brani inediti ed il palco verrà varcato anche da artisti già noti.

Al via il Festival del Cinema di Frontiera 2009

cinema.jpgSe c’è una rassegna cinematografica siracusana che in questi ultimi anni si è distinta sempre più per la propria qualità ed originalità, si tratta senza dubbio del Festival Internazionale del Cinema di Frontiera che ogni anno si tiene a Marzamemi, il piccolo e caratteristico borgo marinaro a sud di Siracusa.
Come gli organizzatori spiegano, con il termine “frontiera” non bisogna però pensare come a qualcosa che si trovi ai margini o in periferia bensì come un qualcosa che si trova al fronte, in prima linea. Si tratta quindi di un cinema aperto, all’avanguardia e che con i film selezionaticinema2.jpg guarda avanti verso il futuro.
Lo scenario dove si svolgerà il festival è piazza Regina Margherita a Marzamemi, la splendida piazzetta, punto centrale del borgo, che un tempo costituiva parte dell’antica tonnara. L’edizione 2009 del festival del cinema di frontiera si terrà dal 21 al 26 luglio con un programma ricchissimo. Come sempre si prevede la partecipazione di un folto pubblico proveniente da tutta la provincia e non solo.
All’aperto, nella piacevole frescura data dalla brezza marina, nell’arco dei vari giorni verranno proiettati cinque film in concorso e sei fuori concorso oltre a innumerevoli cortometraggi. Tra i registi spiccano nomi come Richard Curtis, Gabriele Salvatores, Antonio Pietrangeli, Ermanno Olmi, Marco Pontecorvo. Oltre ai lungometraggi all’interno del festival vi sarà l’apposito concorso per i cortometraggi e poi ancora  il focus “una notte a Teheran”, ritratti d’autore, rassegne e incontri tematici come “lampi sul Mediterraneo” e “chiacchiere sotto il fico”. La premiazione è prevista per domenica 26 luglio, la manifestazione proseguirà poi fino al mattino con una “notte bianca”.
Maggiori informazioni ed il programma completo della manifestazione sono reperibili sul sito ufficiale www.cinemadifrontiera.it

Foto: www.cinemadifrontiera.it e www.prolocopachino.it