Siracusa nel progetto “Smarter Cities” IBM

smarterCityChallenge.jpgAnche Siracusa nel progetto “Smarter Cities Challenge” del colosso dell’industria elettronica e informatica IBM che coinvolge 100 città in tutto il mondo, selezionate al fine di promuovere un coerente e articolato sviluppo cittadino. Dopo i sopralluoghi in città nei mesi scorsi, i tecnici dell’azienda hanno stilato un report, diffuso alla stampa, in cui segnalano “pregi e difetti”, per così dire, del nostro territorio e precisamente: l’eredità storica ed il patrimonio culturale ed architettonico, l’alto valore dei progettisti e urbanisti, “un ampio portafoglio di progetti” e la produzione agricola di grande eccellenza (aspetti positivi) ma anche, purtroppo, scarso coordinamento fra le istituzioni e con i cittadini, la carenza del piano di mobilità cittadino, uno sviluppo armonico deficitario e la mancata incentivazione della responsabilizzazione dei cittadini, ed infine, la carenza delle infrastrutture e dello sviluppo industriale (aspetti negativi). Per far fronte a queste carenze e sviluppare e accrescere quelli positivi, il rapporto conclusivo evidenzia le sei raccomandazioni principali all’attenzione degli amministratori ovvero:  “il contributo di tutti” (collaborazione), “governare attraverso i dati “ (centralizzazione), “proteggere il patrimonio e gli investimenti”  (ambiente), “conoscere i propri clienti” (turismo), “vivere Siracusa” (qualità della vita), “costruire insieme” (industria).

 

Siracusa nel progetto “Smarter Cities” IBMultima modifica: 2012-10-17T21:07:18+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento