“Un posto asciutto”, romanzo ambientato a Siracusa

copj170.asp.jpgUn bar a piazza Duomo, il proprietario despota, un cameriere, un marinaio, una trama astrusa ma avvincente: “Un posto asciutto” di Salvatore La Porta, edizioni Villaggio Maori, è un altro libro che si può trovare in libreria ambientato nella città di Siracusa. Un racconto breve di uno scrittore catanese che narra della vita di tutti in giorni in un’epoca di crisi economica, di disagi e disperazioni che possono provocare esiti inaspettati e violenti. Un libro sui libri e sulla capacità di amarli profondamente e di scambiarli quasi per nostri intimi amici perché “la letteratura affina la sensibilità e perciò, esaspera la nostra capacità di soffrire oltre i limiti dell’umana sopportabilità”, (recensione di Augusto Cavadi su “La Repubblica”).

“Un posto asciutto”, romanzo ambientato a Siracusaultima modifica: 2012-10-08T21:41:49+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento