In memoria di Paolo Caldarella

est_12-169web.jpgCampione olimpico a Barcellona 1992, campione d’Europa a Sheffield 1993, vicecampione del mondo, vincitore di una coppa del mondo e di due tornei dei Giochi del Mediterraneo: Paolo Caldarella, con la nazionale italiana di pallanuoto dal 1985 al 1993, ha vinto tutto quello che c’era da vincere. Nato a Milano ma cresciuto da siracusano e nello sport siracusano, con l’Ortigia Siracusa fino al 1993, quando un incidente in moto causa la sua perdita gravissima per tutta la città e non solo.

Oggi, a distanza di quasi vent’anni da quella tragedia, Siracusa e tutti i siracusani intitolano una via (ex via Zopiro, antistante la Cittadella dello Sport e la piscina a lui intitolata) alla sua memoria. Grazie al Sindaco Roberto Visentin, ai membri del direttivo del Coni siracusano, ai giornalisti e al Circolo Canottieri Ortigia e a tutti coloro che mai hanno smesso di ricordarlo.

 

In memoria di Paolo Caldarellaultima modifica: 2012-08-29T21:30:02+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento