Una settimana di solarium, biciclette, parcheggi e…benzinai

solarium-vigliena2.jpgSul numero 42 dell’ottima rivista siracusana “l’altracittà” (che con grande indipendenza si occupa ogni mese di grandi e piccole inchieste sullo stato della città) è comparso un interessantissimo e azzeccatissimo articolo (dato il periodo estivo ormai alle porte) dal titolo “IL 2012 SARA’ L’ANNO DEI SOLARIUM?” in cui viene affrontato il delicato e controverso tema, come ogni siracusano sa, della creazione, gestione e fruizione dei solarium che sorgono in estate lungo il perimetro urbano della costa aretusea. Come ogni anno, oltre allo storico Forte Vigliena e a quelli recenti di Riva Nazario Sauro e di piazza delle Poste, gli esercizi alberghieri hanno in programma nuove installazioni balneari per la gioia di turisti e indigeni, infatti sembra ormai sicuro che l’Algilà Charme Hotel otterrà la concessione per realizzarne uno proprio all’altezza della piazza delle orsoline. La struttura è stata pensata per gli ospiti dell’hotel e per i privati che potranno accedere al solarium a pagamento. Un altro solarium, in questo caso ad accesso libero, è in progettazione di fianco a Forte San Giovannello, a poco più di cento metri da quello dell’Algilà”.

go bike.jpgAncora dalla stampa locale, che sempre più ed a ragione, si fa portavoce delle frequenti segnalazioni spontanee dei cittadini: sul web (siracusanews.it) un’attonita abitante di Ortigia è stata costretta a convenire con alcuni turisti che visitavano la fonte Aretusa, sull’inadeguatezza e carenza (per usare un eufemismo) dello stato del servizio, ormai famigerato, di bike sharing, denominato GoBike, che tanto fa parlare la città, stante il completo dissesto in cui versano gli stalli, quasi totalmente privi di biciclette e per lo più danneggiate e la non indifferente difficoltà nelle modalità di utilizzo di tale “servizio”;  su facebook, in particolare, ma anche su altri social network, si fa un gran parlare della campagna contro la cartellonistica abusiva, lo stato di perenne sconquasso delle vie cittadine, sulla questione dell’avvio annunciato, anche dalla carta stampata, della pulizia ecologica (pare, e salvo espletamento finale della gara d’appalto, per il 15 maggio) presso le località di villeggiatura e/o balneari.

rassegna_stampa_giornali.jpgSempre sui giornali (in questo caso “La Sicilia” di domenica 1 aprile) e sul tema della imminente stagione turistica, si denunciano le gravi mancanze e carenze della gestione del Parco Archeologico (teatro greco, ara di Ierone, grotta dei Cordari etc.) in cui sarebbero inutilizzabili i bagni pubblici nonché qualche altro “piccolo inconveniente”: “Mancano le segnalazioni nelle diverse lingue per la biglietteria, l’ufficio del turismo è chiuso… diversi sono quelli che, nonostante parcheggino sulle strisce blu hanno preso multe perché mancano i venditori di biglietti per la sosta”.

Sul versante dell’edilizia scolastica (dal cui rapporto di Legambiente, Siracusa e le altre province siciliane sono sonoramente bocciate, vedi rapporto sul sito), altro annoso e increscioso problema, è stato constatato il blocco dei lavori (da oltre nove mesi ormai) del cantiere del nuovo complesso scolastico in costruzione alla Pizzuta che dovrebbe ospitare, in un futuro per il momento imprecisato, gli alunni dell’Istituto Scientifico “Einaudi”, mentre sulla nuova ipotesi della circolazione urbana in Ortigia, pare (e il condizionale è obbligatorio, in questi casi) si dovrebbe ritornare al libero accesso alla ZTL negli orari 7.30-19.30 con l’utilizzo libero dei posti “gialli” (riservati ai residenti) e l’eliminazione di quelli “blu” (a pagamento).

Nel frattempo, fra tutte queste incertezze, possiamo consolarci con una sicurezza accertata autorevolissimamente dalla benemerita Guardia di Finanza: la gestione degli impianti di distribuzione della benzina della città risulta assolutamente “trasparente” e scevra da manipolazioni e speculazioni di sorta. Un plauso, quindi agli agenti per l’azione intrapresa, mentre a noi non resta altro che ovviare al trascurabile problema della crescita incessante delle relative tariffe petrolifere…

 

Una settimana di solarium, biciclette, parcheggi e…benzinaiultima modifica: 2012-04-02T13:35:49+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento