Il “Rinascimento culturale” degli artisti siracusani

chiamata arti.jpg“Chiamata alle arti”, dal 31 marzo al 25 aprile, 77 artisti a Siracusa in “Una vera festa dell’arte e degli artisti” (come si legge nel comunicato diffuso in occasione della conferenza stampa di presentazione dei giorni scorsi) con esposizioni, performance musicali e incontri culturali nella sede della Galleria Montevergini in via S. Lucia alla Badia e in altri locali commerciali e non, che aderiscono all’iniziativa.

Il manifesto programmatico della collettiva di artisti, che si riassume nello slogan “Noi siamo per un nuovo RINASCIMENTO CULTURALE volto a guardare la storia per riscoprire un illuminato futuro”, prevede, nel corso di quasi un mese di eventi, le installazioni di arte contemporanea (vernissage di apertura sabato 31 marzo alle ore 18), incontri tematici con gli autori (ogni mercoledì dalle 20 alle 23), iniziative sociali e di intrattenimento (“adotta un artista”), happening di proposte innovative (domenica 1 aprile ore 10.30 in largo Minerva), installazioni artistiche presso locali e negozi di Ortigia, mostre fotografiche aperte alla partecipazione attiva del pubblico e infine concerti live ogni domenica alle ore 18 (domenica 1 aprile Erlend Oye, chitarrista dei Kings of Convenience). Tutto il programma all’indirizzo www.chiamatartisr.it.

 

Altri eventi del weekend:

venerdì 30 marzo, il CODAS organizza un’osservazione lunare al telescopio aperta a soci e simpatizzanti, appuntamento in sede (via Torino 148) alle ore 18.30 per poi trasferirsi nella vicina area della balza Akradina “dove verranno montati gli strumenti per poter osservare mari e crateri del nostro satellite naturale”;

sabato 31 marzo alle ore 20.30, per il ciclo “Lucia a Siracusa”, presso l’Istituto “Privitera” di viale R. Margherita, concerto live del “Francesco Branciamore Jazz trio”;

 

usa la bici.jpgdomenica 1 aprile, ore 10.30 presso il monumento ai Caduti, l’Associazione Cicloambientalista “Aretusa Bike” promuove la cultura della bicicletta con l’iniziativa sportiva e sociale “Cultura della Bicicletta”, la cui missione è così riassunta: “La vera prevenzione della salute, la lotta contro il cancro ed il tumore, si fa a colpi di pedale, per abbassare il livello delle polveri sottili e decongestionare il traffico. Per tutela della salute includiamo la lotta contro la piaga del doping, diffuso tra i giovanissimi e gli amatori nel mondo dello sport e nel ciclismo in particolare”. Per info aretusabike@alice.it, tel./fax 0931- 21809, cell. 349-3890668;

 

   
 

domenica 1 aprile, dalle ore 11, in via Mario Minniti di fronte il palazzo Midiri-Cardona, Folgorazioni. Dalla luce di Caravaggio alle ombre della vita”, performance di strada, musicale ed itinerante per un omaggio al grande pittore Michelangelo Merisi “che con la sua arte ha rischiarato un secolo. Una riflessione artistica intorno “quelle ombre e quelle luci” della vita che a tutti noi appartengono”, un progetto di Dominia per l ‘Heritage a cura dell’associazione culturale Teatr-in-Azione;

     

 

 domenica 1 aprile, alle ore 19, presso l’Istituto Musicale “G.Privitera” di viale R. Margherita 19, concerto per pianoforte e clarinetto di Guido Arborelli e Giovanni Sorana (ingresso euro 7).

 

Il “Rinascimento culturale” degli artisti siracusaniultima modifica: 2012-03-30T11:21:10+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento