734 a.c., celebrazioni delle origini di Siracusa

apollo.jpg16 marzo 734 a.c., una data simbolica, certamente, ma carica di significato: la nascita di Siracusa e le sue origini derivano, secondo tutti gli studi storici, dalla colonizzazione greca e, secondo la tradizione più diffusa, dai pionieri corinzi guidati da Archia.

La celebrazione della ricorrenza storica, denominata “Evento celebrativo della grande stratificazione della città”, è fissata per venerdì 16 marzo alle ore 21, presso il tempio di Apollo, con uno spettacolo scenografico e musicale, ”Voci e musiche nell’isola di Ortigia”, che proporrà il concerto dell’Orchestra Mediterranea di Siracusa diretta da Michele Pupillo che “sarà protagonista di questo viaggio artistico dentro la storia e il mito di quella che è ancora oggi una delle più belle e antiche città del mondo”  e che si alternerà con le voci del coro e degli interpreti della poesia classica del mondo greco.

Eventi del weekend:

*      venerdì 10 febbraio, alle ore 18, presso palazzo Greco di corso Matteotti, nuovo appuntamento con il “Circolo delle Conversazioni”, con la partecipazione di Valerio Massimo Manfredi e Monica Centanni, conversazione su “Tiranni, Città, Leggi non scritte del Mito” e lettura teatrale “Antigone, Nozze di morte”, ingresso libero;

 

*      venerdì 10 febbraio, ore 20.45, presso sala Randone di via Malta, concorso canoro “Voci di Sicilia”;

*      venerdì 10 febbraio, ore 22.30, presso il pub Buzz, “Rocketta Light” con la band romana “La Bottega Glitzer”, ovvero un intreccio di folk, pop, swing, cantautorato (in inglese, francese, tedesco ed italiano) che coinvolge ed appassiona, e che rimane impresso nella mente dal primissimo ascolto”;

poggipollini.jpg*         sabato 11 febbraio, ore 21.30, presso sala Randone di via Malta, concerto di “Guitar Circus” special guest Federico Poggipollini, ingresso euro 10;

*      da sabato 11 febbraio, ore 19, e fino al 23, presso l’ex convento del Ritiro di via Mirabella per il ciclo “Siracusana è”, mostra d’arte contemporanea sul Sacro e la Luce, “Lucia nell’arte del presente”, a cura di Ornella Fazzina ed Emanuele Romeo;

*      da sabato 11 febbraio, ore 18, e fino al 26, presso la cappella Sveva Arcivescovile di piazza Duomo, mostra “La Devozione nell’arte”, a cura di Michele Romano;

pinks.jpg*      sabato 11 febbraio, ore 22, presso pub Sherlock Holmes di Cassibile, via della Concordia 5, concerto live dei Pink’s One, in programma i più grandi successi dei Pink Floyd, ingresso libero;

*      domenica 12 febbraio, con raduno presso residence “Alla Giudecca” di via Alagona 52, ore 10.50 e 11.20, visita guidata al “bagno ebraico”, scoperto a Siracusa negli anni ’80, a cura di Legambiente, prenotazione euro 5, tel. 3288857092; particolare-bagno-ebraico.jpg

*      domenica 12 febbraio, ore 18, presso sala Randone di via Malta, rappresentazione teatrale “Niente Sesso Siamo Inglesi”, commedia brillante di A. Marriott e A. Foot. La Nuova Scena.

 

 

 

734 a.c., celebrazioni delle origini di Siracusaultima modifica: 2012-02-10T08:03:00+01:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento