“Una statua per Archimede”

statua archimede.jpg“Nemo profeta in patria”: il sindaco Roberto Visentin, l’assessore alle Politiche culturali, Mariella Muti ed il presidente del “Comitato per la statua di Archimede”, Cettina Voza, hanno annunciato che l’illustre personaggio e scienziato siracusano avrà (finalmente) un suo monumento che lo ritrarrà e a tal fine sarà istituito un sondaggio (sul web, a quanto pare) per la scelta del luogo in cui installarlo.  

Le location opzionabili saranno: Largo XXV Luglio, piazzale Marconi, il Rivellino del ponte umbertino ed il castello Maniace. Considerato che è possibile ammirare una statua del nostro famoso concittadino persino a Berlino (fonte Wikipedia) è proprio il caso di dire “meglio tardi che mai”…

Nell’ambito delle tematiche inerenti la figura di Archimede, è, inoltre, in programma. venerdì 3 febbraio alle ore 19, presso la sala conferenze dell’A.C.I. di via Foro Siracusano 27, il “I Simposio Archimedeo 2012”, in previsione del 2300° anniversario della nascita che ricorrerà nel 2013.

Altri eventi del weekend:

* venerdì 3 febbraio, ore 16,30 a The Hub Siracusa in via Mirabella, nell’ambito degli incontri “Meet the business Guru”, incontro sulle agevolazioni per i disoccupati che vogliano intraprendere un’attività o trovare un nuovo impiego;

* venerdì 3 febbraio, alle ore 18, presso il Museo del Cinema di via Alagona 45, proiezione del film “Il leone del deserto”, a cura dell’Associazione Culturale Italo-Tedesca (ingresso euro 4);

* venerdì 3 febbraio, alle ore 22.30, presso il pub Buzz, Rocketta Light propone il concerto di Sea+Air, “il duo di songwriter tedesco che ha da poco dato alle stampe il suo esordio discografico “My Heart’s sick chords”. Atmosfere delicate e sognanti che hanno già fatto il giro del mondo con un tour che in due anni ha toccato i cinque continenti”;

*  da venerdì 3 e fino al 10 febbraio, presso ex Monastero del Ritiro di via Mirabella, mostra di Michele Romano,  “Luce Contemporanea. L’invisibile nella visione delle arti”;

*  mostra foto.jpgda sabato 4 e fino al 28 febbraio, presso Galleria Roma di piazza S. Giuseppe, mostra fotografica interattiva “Autoritratto di una Città”;

*  venerdì 3 febbraio, ore 18, presso palazzo Greco di corso Matteotti, per il “circolo delle conversazioni”, conversazione su mito e poesia  e lettura teatrale, con Alessandro Quasimodo;

* venerdì 3 febbraio, ore 21.15, presso la sala Randone di via Malta, Luci in Jazz”, Salvatore Bonafede;

* sabato 4 febbraio, ore 21.15, presso la sala Randone di via Malta, Luci in Jazz”, Maria Pia De Vito & Huw Warren;

* domenica 5 febbraio, ore 21.15, presso la sala Randone di via Malta, Luci in Jazz” Rosario Giuliani e Fabrizio Bosso;

* domenica 5 febbraio, presso Istituto musicale “G. Privitera” di viale Regina Margherita, ore 18, “Trio Saint Saens”, concerto per flauto, clarinetto e pianoforte, ingresso euro 7.

 

“Una statua per Archimede”ultima modifica: 2012-02-03T07:14:00+01:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento