Spiagge, lo stato delle coste (2)

spiaggia.jpgIl 15 settembre 2010 su questo stesso blog avevamo parlato diffusamente dello stato della costa nord siracusana, quella delimitata dall’estrema periferia della città e dalla zona industriale di contrada Targia. Già all’epoca descrivemmo che subito sotto la pista ciclabile, si trova una piccola spiaggia e, accanto ad essa, una tubazione che riversava in mare acqua grigiastra. Si trattava del famigerato scarico fognario di Targia che, negli ultimi anni, ha tenuto banco diverse volte sui giornali locali. Era, infatti, uno scarico fognario “regolare” che raccoglieva le acque della zona nord e le riversava in mare senza alcun tipo di trattamento.

Fortunatamente e recentemente a tutto questo è stato posto parziale rimedio, come rivela Fausto Campisi, presidente di Natura Sicula: «Questo angolo di Paradiso è stato riconquistato dai siracusani dopo che uno scarico fognario lo aveva inquinato per decenni – dice – il 17 dicembre scorso, a seguito di una denuncia in Procura della nostra associazione, è stato deviato lo scarico al depuratore di Priolo».

L’associazione culturale ed ambientale Natura Sicula organizza una “Giornata ecologica” su questa spiaggia, domenica dalle 9,30, i cui soci avvieranno procederanno alla raccolta differenziata dei rifiuti depositati sulla spiaggia e nelle zone limitrofe. L’appuntamento è davanti all’ex mattatoio e a tutti coloro che vorranno partecipare saranno forniti prima colazione, bevande, guanti e sacchetti. Un operazione volta al fine di recuperare un altro pezzo di costa siracusana e per la possibile futura fruizione di un’altra spiaggia balneabile.

Per informazioni: tel. 3286615190 – 3288857092   e-mail: siracusa@naturasicula.it

 (2. continua)

 

Spiagge, lo stato delle coste (2)ultima modifica: 2011-06-03T11:40:00+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento