Ciak…si gira a Siracusa

agrodolce.jpgCiak…si gira a Siracusa. Forse non tutti sanno che la città di Archimede ha una lunga tradizione di set cinematografici e televisivi che risale addirittura agli anni cinquanta del secolo scorso e che ancora oggi è lo scenario di diverse produzioni destinate al grande schermo e alla fiction nazionale e internazionale.

Fin dal 1956, infatti, il cinema è stato di scena, è il caso di dirlo, a Siracusa, con i film storici che ne narravano la storia antica (“L’Assedio di Siracusa” e “Il Tiranno di Siracusa”), successivamente con classici della cinematografia nazionale e diretti da registi di primissimo piano, quali Mario Monicelli, Vittorio De Sica, Ermanno Olmi e Nanny Loy e che esprimevano i vari generi: dalla commedia (Mimì metallurgico ferito nell’onore”) fino al dramma (“Anni di piombo”).

Più recentemente, anche i giovani autori del cinema italiano hanno ambientato parti dei loro film a Siracusa, ad esempio “Marianna Ucria” di Roberto Faenza, “Arriva la bufera” di Daniele Luchetti e per ben due volte il premio oscar Giuseppe Tornatore con due film, “L’uomo delle stelle” e “Malena”. Per quest’ultimo film, addirittura, come ricorderanno molti abitanti di Ortigia, la produzione ingaggiò diverse centinaio di abitanti del quartiere per le numerose scene di massa che richiedevano un gran numero di comparse in costumi d’epoca.

L’ultimo grande attore e regista italiano a percorrere le vie della città, è stato l’anno scorso Giancarlo Giannini, che ha diretto è interpretato la pellicola dal titolo “Ti ho cercato in tutti i necrologi”, in buona parte ambientata a Siracusa, ora in fase di postproduzione.

Il grande pubblico televisivo ha avuto modo di ammirare la città nelle fiction “Caravaggio” del 2007 ma soprattutto nel popolarissimo “Commissario Montalbano” di Rai1, che ha permesso tra l’altro a uno degli attori nostrani di affermarsi con successo nella carriera cinematografica, come il siracusano Luca Latina che, dopo anni di gavetta come comparsa nelle rappresentazioni classiche che vanno in scena ogni anno al Teatro Greco di Siracusa,ha fatto parte del cast nei citati “Malena” e “Caravaggio”, in “L’uomo di vetro” e nella recente e popolare fiction “Agrodolce” di Rai3, la cui quarta stagione è stata, in parte, girata nelle ultime settimane a Siracusa, negli scenari inconfondibili e affascinanti del Castello Maniace, del Lungomare Alfeo e di Piazza Duomo per poi trasferirsi nella città di Palermo. La fiction sarà in onda, presumibilmente, da maggio a luglio.

(Foto: set di Agrodolce,da siracusanews)

Ciak…si gira a Siracusaultima modifica: 2011-04-20T06:00:00+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento