Goodbye Go-Bike

gobike.jpgSembra essere ormai al tramonto il sogno di una Siracusa invasa dalle biciclette come alternativa al caos del traffico cittadino. L’iniziativa Go-Bike ha preso il via poco più di un anno fa, cogliendo quasi di sorpresa la maggior parte della popolazione che, tranne poche eccezioni, non aveva mai considerato la possibilità della mobilità alternativa sfruttando la bicicletta.
Complice la riunione del G8-Ambiente svoltasi in città e la generosità del ministero dell’ambiente, in poche settimane ,in un’ampia area della città, fecero la loro comparsa le piazzole del servizio Go-Bike con tanto di biciclette tradizionali ed elettriche da poter prendere in prestito per poi essere posate in uno qualsiasi degli stalli cittadini.
Per un breve intervallo di tempo e, con una certa dose di immaginazione, era quasi sembrato possile immaginare una Siracusa meno intasata dalle macchine e maggiormente percorsa da ecologiche e salutari biciclette. A dire il vero, fin dall’inizio il servizio subì qualche intoppo. Complici soprattutto la macchinosa documentazione necessaria per ottenere la tessera e la totale dimenticanza di tessere speciali per i turisti in visita alla città.
La speranza era che dopo una fase di assestamento l’intero servizio sarebbe stato ottimizzato.
Niente di tutto ciò si può purtroppo registrare oggi. Provate a dare un’occhiata alle piazzole sparse per la città e vi renderete conto che sono miseramente vuote con pochissime bici rimaste a disposizione. Da parecchi mesi, purtroppo, il servizio non è stato più pagato dal comune e, pertanto, recentemente, è stato del tutto sospesa la manutenzione.
Il risultato è il completo abbandono degli stalli del Go-Bike e numerose biciclette ferme in magazzino in quanto danneggiate.
Nessuna soluzione in vista al momento e il grosso rischio è che anche le biciclette ecologiche facciano la triste fine che già hanno visto i minibus elettrici: fermi in rimessa finchè saranno del tutto inutilizzabili.

Goodbye Go-Bikeultima modifica: 2010-09-08T08:30:00+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Goodbye Go-Bike

  1. Ciao sono cittadino SIRACUSANO, secondo me le go bike,perke si è fatta poca pubblicita’ il cittadino non sapeva dove acquistare le tessere,è sopratutto il turista,si doveva far modo che le tessere le avevano i tabacchi, edicola, di zona. ecc. ecc.

  2. Concordo pienamente con te. Anche a mio avviso è stato un “servizio a metà”. Una volta pronto non è stato pubblicizzato abbastanza e, soprattutto, non è stato reso sufficientemente fruibile a residenti e turisti.
    E’ di ieri la notizia che il comune intende affidare il servizio in gestione ad una nuova società e che ha intimato a quella vecchia di ripristinare i mezzi mancanti. Speriamo che qualcosa vada in porto e non si risolva nelle solite diatribe legali… 🙁

Lascia un commento