Finalmente via i cassoni della Marina

marina2.jpg“Eppur si muove”, la celebre frase attribuita a Galileo Galilei, calza a pennello alla vicenda dei cassoni di cemento alla passeggiata della Marina di Siracusa.
L’argomento è di quelli che sono stati trattati più volte nei post di questo blog per il semplice motivo che, nonostante le proteste indignate dei cittadini, per due anni uno dei panorami più belli della città è stato coperto da degli orrendi manufatti di cantiere.
La motivazione era quella di costruire il futuro e moderno porto turistico, l’esigenza di posizionare i cassoni fin da subito sul molo preferito dai cittadini e dai turisti per le loro passeggiate, francamente rimane misteriosa. Così come rimane misterioso l’autore di tale decisione, dal momento che, col senno di poi, tutti se ne lavano le mani. Che poi i lavori si siano dilungati ben oltre il tempo previsto e siano culminati nel blocco totale a causa del sequestro dei manufatti da parte della magistratura per il sospetto che siano realizzati in cemento depotenziato, è ancora un altro “paio di maniche”.
In questa soffocante vicenda, sembra finalmente esserci uno spiraglio di buon senso. Non è ancora dato di sapere se il cantiere era in regola o meno così come nessuno ormai azzarda ipotesi sulla data di ultimazione dei lavori. I cassoni però finalmente verranno rimossi dalla banchina restituendo alla città l’azzurro del mare. L’impresa è di quelle complicate date le dimensioni ed il peso dei manufatti. La scorsa settimana un’enorme gru è stata posizionata a tale scopo al foro italico e la banchina è stata rinforzata per reggerne il peso. Da questa settimana, dopo le prime prove tecniche comincerà l’opera di rimozione. Le strutture di cemento verranno man mano caricate su delle chiatte e trasportate nella zona industriale, in attesa di decisioni superiori. Stando alle stime, entro la fine di giugno il panorama dovrebbe tornare ad essere libero ed i Siracusani potranno tornare a godersi la loro Marina. Un ritorno al passato, dunque, per nulla sgradito alla cittadinanza, sebbene rimanga da chiedersi a cosa siano serviti questi due anni di passione per vedersi restituito un lungomare in condizioni peggiori di quelle di partenza e con un turismo diportistico probabilmente in gran parte compromesso.

Immagine: la città attende con ansia la restituzione della Marina (foto S.Leggio/Sicilystockphoto.com)

Finalmente via i cassoni della Marinaultima modifica: 2010-05-26T08:30:00+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento