Un contenitore… poco culturale

Non appartengo alla generazione che può ricordare con emozione le proiezioni cinematografiche dei grandi film in bianco e nero e di come tali eventi riempissero le sale. Non nascondo però che anche io rammento con un sorriso l’emozione provata da piccolo, quando per la prima volta fui portato all’interno di una sala cinematografica. Si trattava del Cinema Verga, situato nel cuore del centro storico di Ortigia, accanto all’odierna biblioteca comunale e che, per numerosi anni è stato una delle principali sale cinematografiche di Siracusa. E’ per questo motivo che, ancora oggi, quando mi capita di transitare in quella zona, guardo sempre con un po’ di amarezza quel locale ormai chiuso da numerosi anni.
Intendiamoci, non siamo qua per fare un’apologia degli “anni d’oro” del cinematografo ma, ancora una volta, dispiace constatare che ci verga.jpgtroviamo di fronte ad uno di quei lavori pubblici dimenticati che costituiscono una caratteristica della nostra città.
Il cinema attraversa sicuramente una fase di declino: TV, DVD e adesso i moderni multisala e 3D danno poco scampo alle tradizionali sale all’antica. L’ex cinema Verga venne però acquistato ormai parecchi anni fa (negli anni novanta se la memoria non mi inganna) dalla provincia regionale con l’altisonante progetto di farne un “contenitore culturale polivalente” situato nel cuore del centro storico. Così recitava il cartello accompagnato da enormi cifre, espresse in lire prima ed in euro poi.
I più avveduti sicuramente già allora avranno pensato che il nome, nobile sì ma anche molto generico,  non lasciasse presagire nulla di buono. E, purtroppo, ancora una volta, non si sbagliavano: oggi, a quasi venti anni di distanza dall’inizio dei lavori, l’ex cinema Verga continua ad essere un eterno cantiere in un luogo centralissimo di Ortigia. I lavori con cadenza regolare, in questi anni, sono stati ripresi per poi essere interrotti per periodi più o meno lunghi di tempo e i vari amministratori che si sono succeduti hanno più volte assicurato che si era in dirittura di arrivo. I media locali, di tanto in tanto, riportano l’edificio al centro dell’attenzione ma, dopo poco, ritorna nell’oblio dei siracusani per un periodo di mesi se non di anni.
Poco è sicuro: il Cinema Verga non c’è più da anni, ciò che lo sostituirà neanche. Per ora rimane solo un contenitore… a dire il vero poco culturale.

Immagine: i lavori all’ex cinema Verga… ad un passo dall’ultimazione (foto: S.Leggio/Siracusareport.tk)

Un contenitore… poco culturaleultima modifica: 2010-04-19T08:30:00+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento