C’era una volta la Borgata…

Un tempo quando si parlava dei Siracusani la distinzione d’obbligo era tra quelli “dello scoglio”, cioè gli abitanti dell’isola d’Ortigia o quelli della “borgata”, il quartiere nato sulla terraferma.
Oggi sembrano tempi lontanissimi in virtù della rapida espansione che la città ha avuto nel dopoguerra e i due quartieri storici hanno attraversato lunghi periodi di abbandono e degrado. Ortigia, negli ultimi anni ha ripreso ad animarsi in seguito al sempre maggiore flusso turistico ed agli investimenti tesi ad abbellire il centro storico. Così finora non è stato per l’altro centro storico di Siracusa, la borgata o meglio il quartiere Santa Lucia che ha visto ben pochi fondi per l’ammodernamento o il recupero mentre, di contro, con lo spostamento del centro cittadino ha visto sempre più il diminuire dei servizi.
Politici e quotidiani locali in questi giorni ribadiscono che l’intenzione è quella di dedicarsi in futuro anche alla rinascita della borgata. Sarebbe bello da qui a qualche anno rivedere questo tradizionale quartiere siracusano vivere una nuova stagione di vita.
borgata.jpgTra poche settimane dovrebbe essere inaugurata la nuova arteria stradale, costruita sul vecchio tracciato ferroviario. Questo probabilmente cambierà profondamente l’assetto del traffico cittadino e permetterà di raggiungere con maggiore semplicità il quartiere Santa Lucia.
La basilica di Santa Lucia è in restauro e, entro il prossimo anno, dovrebbe essere portata a compimento. Chissà che per tale data non si riescano a riorganizzare anche i flussi turistici portandoli nell’ampia piazza della borgata, oggi centro cittadino solo in occasione della festa patronale. Il ritorno del quadro del Caravaggio, “Il seppellimento di Santa Lucia”, nella sua sede originaria e l’apertura delle catacombe potrebbero essere un pretesto per organizzare al meglio una nuova tappa per i forestieri che visitano Siracusa. Tanti piccoli negozietti potrebbero trovare linfa vitale nell’arrivo dei turisti anche a Santa Lucia.
E poi c’è Via Piave, l’antico corso principale del quartiere. Oggi un disordinato guazzabuglio di auto in sosta ma che, con un minimo di riguardo, come promesso dall’amministrazione, potrebbe avere un restyling e tornare ad essere un punto di riferimento per il piccolo shopping cittadino.
Insomma, le premesse ci sono tutte e chissà che la borgata non possa tornare ad essere quell’animato quartiere che mille aneddoti, storie e personaggi ha regalato alla Siracusa dei decenni passati.

Immagine: Piazza Santa Lucia, il centro della Borgata in una foto tratta dal sito della Galleria Roma

C’era una volta la Borgata…ultima modifica: 2010-04-07T08:30:00+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento