Questo week-end si simula… il terremoto

Questo fine settimana un “insolito accampamento” sorgerà a cavallo tra la zona umbertina e l’isola di Ortigia. Si tratta dei volontari delle associazioni di protezione civile siracusane (Nuova Acropoli, AVCS, Ross, Avsa, Vigili del Fuoco in congedo, Ambiente e salute, Agesci) e di diverse altre sedi provinciali che saranno impegnati in una serie di simulazioni di situazioni di emergenza legate ad un evento sismico.
Da parecchi anni ormai il gruppo di protezione civile dell’associazione Nuova Acropoli è impegnato in una annuale “simulazione di terremoto” volta a preparare i volontari a fronteggiare un’ipotetica situazione di emergenza. L’esercitazione di quest’anno ha come novità il coinvolgimento di numerose altre associazioni locali e l’allestimento di una tendopoli direttamente sulla grande piattaforma ubicata al centro del Ponte Umbertino. In questo modo, i numnuova-acropoli.jpgerosi volontari che compongono le realtà siracusane, avranno modo di testare dal vero la propria capacità di coordinamento in situazioni di necessità. La posizione molto centrale data all’evento invece (il centro storico) darà senza dubbio un duplice segnale alla città: la consapevolezza della presenza sul territorio di tanti volontari preparati e pronti ad intervenire in caso di calamità e, al contempo, sarà l’occasione per far conoscere alla cittadinanza in cosa consiste l’attività della protezione civile, invitando anche altri giovani e meno giovani a mettere un po’ del proprio tempo libero a disposizione per dedicarsi al volontariato.
L’esercitazione prenderà il via sabato pomeriggio alle ore 15.30 quando uomini e mezzi convergeranno sul Ponte Umbertino e cominceranno l’allestimento di una grande tendopoli autosufficiente. Una volta allestita la base operativa cominceranno una serie di esercitazioni che verranno effettuate sempre nel centro storico, presso il Posteggio Talete, e che riguarderanno il primo soccorso, l’antincendio, la ricerca di dispersi tra le macerie ecc.
Per i curiosi, a partire dalle 10 di domenica mattina il campo di protezione civile sarà aperto al pubblico. Si potranno visitare strutture e mezzi, vedere audiovisivi e ricevere materiale informativo.
Alle ore 11, alla presenza del sindaco, nel vicino salone dell’Antico Mercato si svolgerà la cerimonia conclusiva. L’iniziativa è sostenuta pltre che dal comune anche dal Dipartimento Regionale della Protezione Civile e dalla Capitaneria di Porto di Siracusa.

Immagini: i volontari dell’associazione Nuova Acropoli recentemente impegnati nel disastroso sisma in Abruzzo (foto tratta da www.nuovaacropoli.it)

Questo week-end si simula… il terremotoultima modifica: 2010-03-05T08:30:00+01:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento