Una nuova panoramica ?

Non c’è che dire, il volto di Siracusa in questi anni sta a poco a poco cambiando, sebbene con i lenti ritmi che caratterizzano i lavori pubblici.
In questi giorni è stata data la notizia che dovrebbero -dopo un lungo periodo di fermo – riprendere anche i cantieri a ridosso delle lLatomie dei Capuccini, nella strettoia chiamata Via Puglia o meglio, alla “Sibbia” come affettuosamente la conoscono i Siracusani citandola quale esempio di luogo dalla vertiginosa altezza da cui ci si potrebbe gettare.
sibbia.jpgUn cantiere spinoso questo dei Cappuccini, avviato diversi anni orsono e più volte bloccato per problemi legali e di fondi o entrambi.
Come spesso è avvenuto con i lavori intrapresi dal Comune in questi ultimi mesi, l’intento è quello di “mettere una toppa” su un brutto pasticcio urbanistico di qualche decennio fa.
Le Latomie dei Cappuccini sono infatti un altro di quei polmoni verdi al centro di Siracusa totalmente snobbati e dimenticati e che invece potrebbero essere una grande risorsa verde per la città. Un luogo da valorizzare molto di più che non con un paio di manifestazioni estive all’anno. Lo stesso nome popolare “Sibbia” sembra che provenga da un antichissimo e latinissimo “silva” che ci ricorda come questa antica cava di pietra, scavata nel cuore della città, sia oggi un luogo lussureggiante di vegetazione.
Negli anni passati, anzichè valorizzare la bellezza panoramica di questo luogo cittadino vennero costruite una serie di casupole che oltretutto finirono per creare una strettoia in un’arteria molto trafficata. Oggi si cerca di porre rimedio ma non è certo cosa facile. Le case, abitate da decenni, sono state espropriate con non poche difficoltà, costi e rimostranze degli inquilini . Il progetto è di abbatterle per eliminare finalmente la strettoia creando al contempo una panoramica via sulla latomia dei cappuccini.
Siracusa avrà presto una nuova panoramica ? L’idea è questa anche se i tempi sono ancora incerti sebbene il Comune abbia comunicato che, risolti gli ultimi impedimenti burocratici, i lavori dovrebbero riprendere nell’arco di poche settimane. Certamente l’idea delle latomie totalmente rivalutate e, magari, in un contesto di continuità con la nuova e vicina pista ciclabile, è suggestiva.

Per il momento ci accontentiamo di dare questo link del dipartimento di botanica dell’università di Catania dove è possibile scoprire qualcosa di più sulle Latomie dei Cappuccini.

Foto: veduta dall’alto delle latomie (cortesia D.Mauro)

Una nuova panoramica ?ultima modifica: 2010-02-15T08:30:00+01:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento