L’oblio del foro siracusano

villini.jpgSe c’è una capacità tipicamente siracusana che mi ha sempre colpito è quella di cominciare dei lavori per poi lasciarli sospesi se non farli cadere totalmente nell’oblio.
E’ purtroppo il caso di tanti lavori pubblici cittadini che vengono iniziati con splendidi progetti degni di ogni lode e poi, perduto il mordente iniziale, rallentano, si fermano, e diventano alfine invisibili, quasi parte ovvia del contesto urbano.
Un esempio di questo sono i giardinetti o villini di Siracusa, quelli situati tra la chiesa del Pantheon e la centrale Piazza Marconi, uno dei pochi polmoni verdi della città con i loro svettanti alberi di Ficus.
Lo ammetto: preso dalla routine quotidiana, negli ultimi mesi vi sono passato davanti innumerevoli volte, senza degnarli di uno sguardo, fin quando un giorno mi sono soffermato un attimo e ho preso improvvisamente coscienza del fatto che sono chiusi da più di due anni  !  Sono sicuro che il mio non è un caso isolato. E’ solo allora che ci si chiede “ma quanto tempo ancora resteranno chiusi ?” oppure “ma ancora non hanno finito i lavori ?” o peggio “ma qui sembra tutto fermo !”.
I lavori di riqualificazione dei villini o meglio del “Foro Siracusano”, così chiamato perché agli inizi del novecento vi sono stati ritrovati alcuni resti archeologici che fanno pensare che l’area fosse il foro della città descritto dall’oratore Cicerone, sono ormai di lunga durata. A memoria di chi scrive non meno di due anni. In origine facevano parte della più ampia riqualificazione del quartiere umbertino comprendente appunto Corso Umberto ed il rifacimento del Piazzale Marconi. Quest’ultimi sono stati terminati da tempo mentre un misterioso silenzio avvolge i lavori dei villini.
A vederli da fuori sembrano ormai quasi ultimati, tranne pochi ritocchi eppure, i cancelli rimangono ancora sigillati sottraendo questo spazio alla città. Solitamente cerco di fornire nei post di questo blog notizie o informazioni di prima mano su quel che accade in città ma, in questo caso, non sono proprio riuscito a saperne di più.
E’ già previsto un termine dei lavori ? Quando potremo nuovamente sederci sotto gli storici alberi di ficus ? Domande purtroppo senza risposta… o qualcuno di voi lettori può dirci qualcosa di più ?



La foto dei lavori pubblicata è di Steo e fa parte di un più ampio fotoreportage pubblicato sul forum di Siracusaweb

L’oblio del foro siracusanoultima modifica: 2009-11-11T08:30:00+01:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

5 pensieri su “L’oblio del foro siracusano

  1. Ogni tanto questo blog diventa profetico e soprattutto “porta bene”….
    Non ho avuto neanche il tempo di pubblicare il post sull’eterna chiusura dei villini comunali che i quotidiani hanno pubblicato la notizia dell’inaugurazione degli stessi.
    Riporto testualmente dai quotidiani che giovedì 11 novembre, alle ore 10 si svolgerà la cerimonia di inaugurazione.
    E’ una vera gioia essere smentito dai fatti !

  2. Ciao Sebastiano complimenti per la profezia.
    Prova a scrivere anche sul parco Bosco Minniti, chiuso da decenni, forse potresti farlo riaprire con un colpo di genialità. Attento però, qui dovrai chiedere la collaborazione di tutte le stelle in cielo e avere l’aiuto di tutti i santi del paradiso con in testa il Creatore.
    Grazie per quello che scrivi.
    Ciao Antonio Randazzo

  3. Ciao Antono, grazie per i complimenti.
    Il post profetico sui giardinetti di corso Umberto è stato veramente “inquientante”… magari questo blog avesse il potere di far portare a termine le incompiute cittadine 😉
    Il parco di Bosco Minniti potrebbe essere un vero e proprio fiore all’occhiello della città e in un prossimo futuro avevo proprio intenzione di proporre l’argomento sul blog. E’ incredibile che continui a rimanere sigillato 🙁

  4. Ciao Sebastiano, vorrei sottoporti un’altro dente cariato della Nostra Città. La tipica passeggiata alla Marina di Siracusa. Ogni siracusano “con la scoccia” (come di dice dalle nostre parti!) ne avrà fatta una in vita sua! La mitica passeggiata estiva, magari di sera, a vedere tutte le barche ormeggiate… E chi le ha più viste da almeno un paio d’anni a questa parte!!!
    I lavori sembrano fermi da troppo tempo, tanto che ormai la vegetazione s’è fatta strada da tutte le parti!
    Era un punto d’orgoglio, per quel poco che ne abbiamo. La nostra bella Siracusa ha un potenziale come poche se lo possono permettere, ma a causa della cattivissima gestione comunale tutta la città ne risente.
    Per noi cittadini paganti, ma anche per tutti i turisti che venendo in città avvertono la mancanza di strutture adeguate, sarebbe ora che completassero questi lavori, restituendo alla comunità -e non solo- quel magnifico tratto di banchina che ormai è da troppo tempo un cantiere aperto.
    Sebastiano pensaci tu!!!

  5. Ciao Tatiana e grazie per il commento. Magari questo blog avesse veramente il potere di far sbloccare le incompiute siracusane !!!
    Per quanto riguarda la passeggiata della Marina hai proprio ragione. I tempi si stanno dilatando a dismisura. Anche io amo particolarmente quel luogo e su questo blog ho già dedicato tre post ai lavori corso.
    L’ultima notizia che avevo era che la messa in acqua dei cassoni doveva cominciare a dicembre che poi è stata diplomaticamente trasformata in un più vago “a inizio anno”.
    Io attendo… sperando che la fiducia non sia malriposta e sperando di poter dedicare a gennaio un nuovo post all’argomento potendo raccontare che la Marina è finalmente di nuovo fruibile.

Lascia un commento