Al via il Festival del Cinema di Frontiera 2009

cinema.jpgSe c’è una rassegna cinematografica siracusana che in questi ultimi anni si è distinta sempre più per la propria qualità ed originalità, si tratta senza dubbio del Festival Internazionale del Cinema di Frontiera che ogni anno si tiene a Marzamemi, il piccolo e caratteristico borgo marinaro a sud di Siracusa.
Come gli organizzatori spiegano, con il termine “frontiera” non bisogna però pensare come a qualcosa che si trovi ai margini o in periferia bensì come un qualcosa che si trova al fronte, in prima linea. Si tratta quindi di un cinema aperto, all’avanguardia e che con i film selezionaticinema2.jpg guarda avanti verso il futuro.
Lo scenario dove si svolgerà il festival è piazza Regina Margherita a Marzamemi, la splendida piazzetta, punto centrale del borgo, che un tempo costituiva parte dell’antica tonnara. L’edizione 2009 del festival del cinema di frontiera si terrà dal 21 al 26 luglio con un programma ricchissimo. Come sempre si prevede la partecipazione di un folto pubblico proveniente da tutta la provincia e non solo.
All’aperto, nella piacevole frescura data dalla brezza marina, nell’arco dei vari giorni verranno proiettati cinque film in concorso e sei fuori concorso oltre a innumerevoli cortometraggi. Tra i registi spiccano nomi come Richard Curtis, Gabriele Salvatores, Antonio Pietrangeli, Ermanno Olmi, Marco Pontecorvo. Oltre ai lungometraggi all’interno del festival vi sarà l’apposito concorso per i cortometraggi e poi ancora  il focus “una notte a Teheran”, ritratti d’autore, rassegne e incontri tematici come “lampi sul Mediterraneo” e “chiacchiere sotto il fico”. La premiazione è prevista per domenica 26 luglio, la manifestazione proseguirà poi fino al mattino con una “notte bianca”.
Maggiori informazioni ed il programma completo della manifestazione sono reperibili sul sito ufficiale www.cinemadifrontiera.it

Foto: www.cinemadifrontiera.it e www.prolocopachino.it

 

Al via il Festival del Cinema di Frontiera 2009ultima modifica: 2009-07-17T08:30:00+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento