Cavallo vince la maratona di Siracusa

Immag0444.jpgLa quattordicesima edizione della “Siracusa City Marathon” ha visto la vittoria del siracusano (di Cassibile per la precisione) Giovanni Cavallo del sodalizio sportivo A.S.D. Sprinteam con il tempo di 2:32:32 alla media di 3.36 min./km., secondo classificato Vito Massimo Catania dell’Amatori Regalbuto, terzo Paolo Bravi del Grottini Team. Fra i primi dieci anche gli aretusei Sebastiano Foti (A.S.D. Sprinteam), sesto classificato, e Dario Ricciardetto (A.S.D. Archimede) nono classificato. Prima donna classificata è Francesca Marin del gruppo sportivo Runners Bergamo, giunta ottava al traguardo con il tempo di 2:52:12. Nonostante il grandissimo successo di pubblico e la vasta partecipazione agonistica (115 atleti giunti al traguardo ed in tempo utile) scarso è stato il risalto sulla stampa ed i media in genere. Appuntamento all’anno prossimo (si spera) con la XV edizione.

Fede, cultura e sport nel weekend siracusano

santuario.jpgGiovanni Paolo II in Santuario”: sabato 26 e domenica 27 gennaio, presso il Santuario della Madonna delle Lacrime di Siracusa, ostensione di un’ampolla della reliquia del sangue del Santo Padre, per informazioni www.madonnadellelacrime.it.



Altri eventi:

fino a domenica 27 gennaio, presso l’Antico Mercato di Ortigia, mostra fotografica e audiovisiva di Adriano Perelli , in più “workshop, set fotografici liberi, esibizioni sportive e di danza, proiezioni di cortometraggi, tralier, presentazione di foto-libri, musica”;   

sabato 26 gennaio, presso spiazzale di San Giovanni alle Catacombe, “Le arance della salute”, manifestazione a cura dell’A.I.R.C. (Associazione Italiana Ricerca sul Cancro), vendita di arance rosse di Sicilia per il finanziamento della ricerca contro il cancro;

sabato 26 gennaio, alle ore 18, presso la sala di viale Cadorna 160, presentazione del libro di Nunzia Loligato, “Mistero sulle sponde dell’Anapo”, “giallo esoterico” ambientato nella provincia di Siracusa, lettura di alcuni brani ed esibizione musicale, a cura del Centro Studi di Tradizioni Popolari Turiddu Bella;

domenica 27 gennaio, presso la sala dell’ex Convento del Ritiro di via Mirabella 25, dalle 11 alle 19, “Teatro e nuove tecnologie”, laboratorio di teatro, organizzato da “The Hub” e Comune di Siracusa;  

domenica 27 gennaio, ore 18, presso la sede ASAM di via Torres 10, concerto del quartetto d’archi “Archimede”, voce recitante di Sebastiano Lo Monaco;

domenica 27 gennaio, alle ore 18, presso la sede di Agimus, viale Regina Margherita 19, “Melos e Logos”, concerto del soprano Marcella Ivana Stringi, accompagnata dalla chitarra di Giangiacomo Martorana e dalla voce di Chiara Di Stefano;

domenica 27 gennaio, XIV edizione della “Siracusa City Marathon”, gara podistica internazionale che si snoderà dal centro storico di Ortigia fino al caratteristico scenario della fonte Ciane, partenza ore 9, concorso anche per gara da 10 km. e mezza marat

Tre giovani siracusane del nuoto sincronizzato

ortigia_sincro1213web.jpgOgni tanto su questo blog lasciamo spazio a qualche sport alternativo che non può vantare la stessa partecipazione di pubblico di una partita di calcio di serie professionistica, né lo stesso riscontro mediatico o compartecipazione di sponsor e finanziamenti, ma come dimostrano le squadre aretusee di pallanuoto, pallamano, canoa polo e altre ancora, gli sport cosiddetti “alternativi” sono una realtà in costante crescita e (forse) più meritevoli di attenzione. Rilanciamo, quindi, la recente comunicazione del sito omonimo dell’associazione sportiva Canottieri Ortigia che risalta i risultati di alcune ragazze siracusane che ben figureranno ai prossimi campionati nazionali di nuoto sincronizzato. Anna Crispino, Roberta Fillioley e Chiara Randazzo (foto), infatti, rappresenteranno la città di Siracusa alla rassegna di Avezzano il 22 e 23 febbraio prossimi, in una specialità natatoria che spesso siamo abituati a vedere solo e purtroppo alle olimpiadi e che, chissà, magari, potrebbero essere nel futuro di una di loro.    

(Foto: www.canottieriortigia.it)

Sport e cultura nel weekend siracusano

Trotto.jpgNoir Lumiere, Golden General, Super Sasha, Starry Martino, Xilosio e altri ancora. Chi sono? I cavalli protagonisti (salvo imprevisti) del “Galà internazionale del galoppo” che andrà in scena all’Ippodromo del Mediterraneo di Siracusa, sabato 12 e domenica 13 gennaio alle ore 14 (appuntamenti di apertura già in cartellone il 1° ed il 5 gennaio). Prossimi appuntamenti con l’ippica sabato 19 e 26 gennaio e martedì 29 (ingresso gratuito).

Sabato 12 gennaio, dalle ore 9.30, presso palazzo Vermexio in piazza Duomo, cerimonia di conferimento del “Premio di Filosofia, Viaggio a Siracusa” e convegno sul tema “Tramonto dell’Occidente?”;

sabato 12 gennaio, apertura del sesto corso di fitoalimurgia “Andare per verdure”, organizzato da Natura Sicula di Siracusa: “Se pensate di conoscere le verdure selvatiche solo perché raccogliete borragine e bietole selvatiche, avete bisogno di saperne di più. Boccione, costolina, erba vaiola comune, cardo, asfodelo, strigolo, porcellana, rapastrello, mirto, smilace, giuggiolo, porro, aglio, caccialebbra, lampascione” ed altri ancora, per info natura sicula.it;

sabato 12 gennaio, ore 14.45, per il campionato nazionale di pallanuoto maschile serie A1, match in piscina per le squadre dell’Ortigia Siracusa e di Camogli, decima giornata, ingresso gratuito.

Eventi siracusani del 10 e 11 novembre 2012

go bike.jpgSabato 10 novembre, ore 15, raduno presso ciclo stazione Go Bike di piazza Santa Lucia per la manifestazione cicloturistica guidata (con bici proprie) lungo il percorso del circuito Go Bike per manifestare contro lo spreco dell’esorbitante cifra di 1.200.000 (un milioneduecentomila!) euro, già denunciato dall’associazione ambientalista “Natura Sicula”, dato che “per mancanza di un’adeguata e periodica manutenzione le bici sono fuori uso e accatastate come ferro vecchio all’ex Mercato Ittico del Molo S. Antonio. L’iniziativa  ha lo scopo di riportare i fatti all’attenzione della cronaca e di sensibilizzare i cittadini (appassionati di ciclismo e non!) a quest’ennesimo caso di allegra gestione delle risorse pubbliche”.   Per informazioni telefonare 328 8857092.

Altri eventi:

da venerdì 9 novembre e fino al 25, presso Monastero del Ritiro di via Mirabella 31, mostra pittorica sulla Sicilia dell’artista aborigeno australiano Billy Doolan dal titolo “Sicilian Dreaming”;

Sabato 10 novembre, presso la piscina “Caldarella” della cittadella dello sport, ore 13.30, anticipo del campionato di pallanuoto maschile serie A1, IGM Ortigia-Promogest Cagliari;

da sabato 10 novembre e fino al 25, ore 17.30, presso la Galleria d’arte contemporanea di via Santi Coronati, mostra d’arte “Damioli”;

sabato 10 novembre, alle ore 18, presso Museo del Cinema di via Alagona, proiezione del film “I racconti di Hoffmann” (1951), a cura dell’Associazione Culturale Italo-Tedesca;

domenica 11 novembre, alle ore 18, presso l’Istituto “Privitera” di viale R. Margherita, concerto per violoncello e  pianoforte del duo Waccher-Mirabella, con musiche di Verdi, Schubert, Schumann, Massenet e altri;

domenica 11 novembre, “San Martino alla Giudecca”, spettacoli, concerti, esposizioni, degustazione di dolci e prodotti tipici, organizzata dalla “Compagnia dei pupari Vaccaro-Mauceri”.

 

 

 

 

Da Siracusa il viaggio dell’Olimpiade di Roma ’60

 

roma60 1.jpgForse non tutti sanno che la fiaccola olimpica delle olimpiadi di Roma 1960 cominciò il suo tour sul suolo italico proprio da Siracusa. Come si evince, infatti dal sito www.roma1960.italle ore 20,30 del 18 agosto il Fuoco sbarcò a Siracusa ricevuto dal Presidente della Regione Siciliana e prese terra nei pressi della Fonte Aretusa. Da Siracusa il tracciato della staffetta fu ricalcato su quello già percorso dagli antichi Greci all’epoca in cui fondarono le colonie e gli stabilimenti che nel loro insieme raggiunsero tanto splendore da meritare la denominazione di Magna Grecia”.

roma60 2.jpgIl primo tedoforo fu, neanche a dirlo il siracusano più famoso all’epoca in ambito sportivo e non solo ovvero Concetto Lo Bello ed è bello anche per un siracusano già abbastanza “avanti negli anni” scoprire la testimonianza (vedi foto) dell’inizio di questo viaggio olimpico in uno dei luoghi più suggestivo della città, sul molo del Foro Italico nello spiazzale antistante la Capitaneria di Porto .

Gli eventi del primo weekend di novembre

 

un-mare-di-musica.jpgNasce una nuova associazione culturale dedita alla diffusione della musica e alla fruizione di tutti i suoi generi e forme di espressione e rivolta a tutti coloro che intendono sviluppare i propri talenti: sabato 3 novembre, presso il Centro Studi Musicali, ronco I n.43 a via Von Platen, ore 11.30/19.30, “Open day, un mare di musica”, vernissage di apertura dei nuovi corsi di musica individuale e collettiva, strumentali e d’insieme, con esibizione di chitarristi, pianisti, presentazione dei corsi di chitarra, jazz, lezioni di analisi e di ascolto.

Altri eventi:

sabato 3 novembre, presso la piscina “Caldarella” della cittadella dello sport, ore 15, match del campionato maschile A1 di pallanuoto Rapallo-Igm Ortigia;

da sabato 3 novembre e fino al 13, presso galleria Roma di piazza San Giuseppe, nuova mostra di pittura di Maria Pia Bartolone;

domenica 4 novembre, ore 19, presso la chiesa di Santa Lucia al Sepolcro, concerto musico-terapia del coro “S.M. Jacqueline du Prè” dal titolo “Note prese in giro”, organizzazione associazione Sm@LL Onlus;

da domenica 4 novembre e fino al 25, presso galleria Montevergini, la mostra “Energie fluide” degli artisti Bonnici, Canigiula, Forzisi e Pravato;

lunedì 5 novembre, per il ciclo “Happy Mondays” al pub Buzz, proiezione del film “Bubble” di Steven Soderbergh ad ingresso gratuito.

 

 

Albatro e Ortigia ai nastri di partenza

188167_387405141330744_533783793_n.jpgSabato sportivo all’insegna della pallamano e della pallanuoto aretusea, protagonisti, negli esordi dei rispettivi campionati nazionali di A2 e A1, gli atleti di TeamNetwork Albatro e Igm Canottieri Ortigia. Alle 18.30 la formazione dell’Albatro affronta al PalaLoBello i “cugini” dell’Aetna Mascalucia, nella prima partita del girone E che comprende anche le formazioni di Messina (Forte Gonzaga),  Alcamo (T.H. Alcamo 07), Enna (Haenna), Petrosino (Il Giovinetto), Capo d’Orlando (Irritec Esperia Orlandina), Racalmuto (Sicily Food Girgenti) e Palermo (Kelona). Prossimi impegni degli aretusei: il 20 ottobre ad Alcamo, il 27 ottobre a Siracusa contro il Kelona.

L’Ortigia Siracusa, invece, debutta alla piscina “Paolo Caldarella” nel campionato di serie A1, affrontando la Rari Nantes Florentia alle ore 14,45 e proseguirà gli impegni di ottobre, sabato 24 ancora in casa contro  Carpisa Yamamay Acquachiara e il 27 a Savona. Nel secondo turno della Coppa Italia 2012, invece, i pallanuotisti siracusani affronteranno (nel girone D) il 19 e 20 ottobre prossimi, alla Piscina “La Marmora” di Brescia, il Circolo Nautico Posillipo, la Rari Nantes Bogliasco e l’Associazione Nuotatori Brescia (le migliori due accederanno alla final four di dicembre).

Coppa Italia pallanuoto: Ortigia alla seconda fase

pallanuoto.jpgOrfani del calcio (più o meno professionistico) i tifosi aretusei possono variare (anche solo per un anno) i loro interessi sportivi e dedicarsi a sostenere le rappresentative siracusane degli altri sport, ad esempio la pallanuoto.  Con 6 punti in classifica, uno in meno di Acquachiara (eliminate SS Lazio con 4 punti e Camogli a quota 0), nel girone di qualificazione disputato ad Ostia, il Circolo Canottieri Ortigia (pallanuoto maschile) accede alla seconda fase della Coppa Italia, che si svolgerà nel weekend del 5 e 6 ottobre con le squadre AN Brescia, CN Posillipo, RN Bogliasco. Le prime due si qualificheranno alla final four (8 e 9 dicembre).

 

La nuova stagione della pallanuoto aretusea

nuoto.jpgAlleviamo campioni”: è lo slogan della nuova campagna tesseramento e “reclutamento” del prestigioso sodalizio sportivo fondato nel lontano 1928. Sono aperte, infatti, le iscrizioni ai corsi addestramento nuoto, pallanuoto, nuoto agonistico, nuoto master, nuoto sincronizzato.

E’ la pallanuoto del Circolo Canottieri Ortigia, con le figure di un campione indimenticabile come Paolo Caldarella e del campione mondiale  e vicecampione olimpico Valentino Gallo, che il 13 ottobre inaugura una nuova stagione nel massimo campionato italiano di serie A1. Nel frattempo si parte già questo mese con la coppa Italia: venerdì 28 e 29 settembre gli aretusei esordiranno nel girone B contro Acquachiara, Camogli e Lazio. Anche quest’anno quindi “Forza Ortigia” …perché non ci sono sole le delusioni del calcio in città…

Per tutti coloro che sono interessati a seguire i corsi, informazioni presso la segreteria alla Cittadella dello Sport di Siracusa dalle 11.00 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18.30. Telefono 0931416991 o al sito www.canottieriortigia.it