Le foto della seconda guerra mondiale a Siracusa

 

invito-bovi-2013.jpgPresentato domenica 17 febbraio, presso l’Hotel del Santuario, a Siracusa, il secondo ed importante volume di Lorenzo Bovi che indaga attraverso foto inedite la Storia e gli eventi della seconda guerra mondiale in Sicilia e Siracusa. “Sicilia. WW2. 1940/1943 Foto inedite sulla guerra in Sicilia”, Morrone Editore, che segue il primo volume edito l’anno scorso. Sull’argomento si possono consultare i libri del catalogo Morrone (“Airport Pachino”,  “Un aliante a capo Murro di Porco” ad esempio) nonché il bellissimo video sullo sbarco del 10 luglio 1943 alla penisola Maddalena girato sui luoghi degli eventi bellici.

Siracusa non dimentica Emanuele Scieri

Immag0447.jpgUna morte mai del tutto chiarita, in circostanze quanto meno misteriose, avvenuta nella caserma dei paracadutisti della “Folgore”di Pisa nella caldissima nottata del 16 agosto 1999. “Nostro figlio Emanuele Scieri, partito da Siracusa il 21 luglio 1999 per fare il servizio militare nei parà della caserma “Gamerra” di Pisa, è tornato a casa un mese dopo chiuso in una bara. Non è morto per una fatalità o per una disgrazia: è stato ammazzato. Ma non si sa da chi. Perché la supercaserma pisana della “Folgore”, dopo essersi trasformata in un mattatoio, è diventata una centrale di omertà da fare impallidire “Cosa nostra” (dichiarazione dei genitori di Emanuele Scieri). Ancora oggi, a distanza di quasi 14 anni, Siracusa non dimentica!  

(Foto: lapide a memoria di Emanuele Scieri in via Elorina a Siracusa)

Fede, cultura e sport nel weekend siracusano

santuario.jpgGiovanni Paolo II in Santuario”: sabato 26 e domenica 27 gennaio, presso il Santuario della Madonna delle Lacrime di Siracusa, ostensione di un’ampolla della reliquia del sangue del Santo Padre, per informazioni www.madonnadellelacrime.it.



Altri eventi:

fino a domenica 27 gennaio, presso l’Antico Mercato di Ortigia, mostra fotografica e audiovisiva di Adriano Perelli , in più “workshop, set fotografici liberi, esibizioni sportive e di danza, proiezioni di cortometraggi, tralier, presentazione di foto-libri, musica”;   

sabato 26 gennaio, presso spiazzale di San Giovanni alle Catacombe, “Le arance della salute”, manifestazione a cura dell’A.I.R.C. (Associazione Italiana Ricerca sul Cancro), vendita di arance rosse di Sicilia per il finanziamento della ricerca contro il cancro;

sabato 26 gennaio, alle ore 18, presso la sala di viale Cadorna 160, presentazione del libro di Nunzia Loligato, “Mistero sulle sponde dell’Anapo”, “giallo esoterico” ambientato nella provincia di Siracusa, lettura di alcuni brani ed esibizione musicale, a cura del Centro Studi di Tradizioni Popolari Turiddu Bella;

domenica 27 gennaio, presso la sala dell’ex Convento del Ritiro di via Mirabella 25, dalle 11 alle 19, “Teatro e nuove tecnologie”, laboratorio di teatro, organizzato da “The Hub” e Comune di Siracusa;  

domenica 27 gennaio, ore 18, presso la sede ASAM di via Torres 10, concerto del quartetto d’archi “Archimede”, voce recitante di Sebastiano Lo Monaco;

domenica 27 gennaio, alle ore 18, presso la sede di Agimus, viale Regina Margherita 19, “Melos e Logos”, concerto del soprano Marcella Ivana Stringi, accompagnata dalla chitarra di Giangiacomo Martorana e dalla voce di Chiara Di Stefano;

domenica 27 gennaio, XIV edizione della “Siracusa City Marathon”, gara podistica internazionale che si snoderà dal centro storico di Ortigia fino al caratteristico scenario della fonte Ciane, partenza ore 9, concorso anche per gara da 10 km. e mezza marat

Sport e cultura nel weekend siracusano

Trotto.jpgNoir Lumiere, Golden General, Super Sasha, Starry Martino, Xilosio e altri ancora. Chi sono? I cavalli protagonisti (salvo imprevisti) del “Galà internazionale del galoppo” che andrà in scena all’Ippodromo del Mediterraneo di Siracusa, sabato 12 e domenica 13 gennaio alle ore 14 (appuntamenti di apertura già in cartellone il 1° ed il 5 gennaio). Prossimi appuntamenti con l’ippica sabato 19 e 26 gennaio e martedì 29 (ingresso gratuito).

Sabato 12 gennaio, dalle ore 9.30, presso palazzo Vermexio in piazza Duomo, cerimonia di conferimento del “Premio di Filosofia, Viaggio a Siracusa” e convegno sul tema “Tramonto dell’Occidente?”;

sabato 12 gennaio, apertura del sesto corso di fitoalimurgia “Andare per verdure”, organizzato da Natura Sicula di Siracusa: “Se pensate di conoscere le verdure selvatiche solo perché raccogliete borragine e bietole selvatiche, avete bisogno di saperne di più. Boccione, costolina, erba vaiola comune, cardo, asfodelo, strigolo, porcellana, rapastrello, mirto, smilace, giuggiolo, porro, aglio, caccialebbra, lampascione” ed altri ancora, per info natura sicula.it;

sabato 12 gennaio, ore 14.45, per il campionato nazionale di pallanuoto maschile serie A1, match in piscina per le squadre dell’Ortigia Siracusa e di Camogli, decima giornata, ingresso gratuito.

Un nuovo “porticciolo” per Ognina

porticciolo_ognina.jpgLontano (non troppo a dire il vero), ma abbastanza vicino per distendersi al sole sulle sue scogliere, per una passeggiata in riva al mare anche in bicicletta. Ognina e il suo porticciolo, per tanti siracusani è un luogo della memoria, per chi fin da bambino correva a tuffarsi nelle sue acque o per osservare le operazioni di carico e scarico dei pescherecci, il lavoro dei pescatori, ma anche le scogliere (i famosi “scogli piatti”), le nuotate fino all’isolotto visibile a poche centinaia di metri. Anche se tutto sembra uguale e immobile di questi tempi, sembra che anche il porticciolo di Ognina (interessante il volume “C’era una volta Ognina” di Giuseppe Anfuso, Monforte Editore), da anni abbandonato a se stesso, avrà finalmente la sua “riqualificazione”. Prenderà il via, infatti, “l’iter realizzativo per l’ammodernamento ed il miglioramento delle condizioni di sicurezza e di sbarco del porticciolo di Ognuna”, 504.000 euro finanziati dal governo più 50.000 dal Comune, con la realizzazione di colonnine per allaccio energia elettrica ed idrica,  servizi igienici, locale tecnico e frigorifero per la produzione di ghiaccio, nuovo impianto elettrico e ripavimentazione.


 

“Epifania 2013” a Siracusa

locandina presepe Sr.jpgDomenica 6 gennaio, Epifania 2013, presso il cortile del Palazzo Arcivescovile di piazza Duomo, dalle 19 alle 22, prima edizione del “Presepe vivente, Siracusa-Ortigia, sulle orme di Betlemme”, con la collaborazione del barone Beneventano del Bosco, regia di Agostino de Angelis, musiche dal vivo di Sandro Siracusa;



domenica 6 gennaio, dalle ore 9, al parco Robinson, “La Befana al parco”, spettacoli e giochi per bambini;

domenica 6 gennaio, ore 20, presso la chiesa di Santa Rita, concerto del “Coro delle donne” e “delle voci bianche”, diretti da Mariuccia Ciotta;

sabato 5 Gennaio, alle ore 21, presso l’Istituto musicale “Privitera” di viale Regina Margherita conclusione della diciassettesima edizione del “Festival internazionale della Chitarra”, concerto del chitarrista romano Massimo Delle Cese, con musiche di Bach, Barrios, Gangi, Iannarelli.

“Festa Barocca”, parole e immagini

 

festa barocca.jpgNuovo anno e nuova pubblicazione letteraria con protagonista la Sicilia e Siracusa: “La Festa barocca in Sicilia” di Lucia Trigilia è un compendio di 320 pagine e fotografie formato 34×24 di Giuseppe Muccio, editore Domenico Sanfilippo Editore.  “Spazi e apparati tra sacro e profano” del folklore delle nostre città, gli aspetti storici, culturali, religiosi, sociali e popolari di processioni, spettacoli, riti e fino a tornei e giostre. Un volume unico e prezioso.

Eventi siracusani 15-16 dicembre 2012

natura sicula.jpgDomenica 16 dicembre, Natura Sicula organizza l’evento ecologico e gastronomico “Natura in Festa”, in località Santa Lucia di Mendola, S.P. 24 Palazzolo-Testa dell’Acqua km.4, mostra micologica di verdure e tartufi , escursioni, visite guidate e passeggiate naturaliste;

per il ciclo di eventi “Natale a Siracusa”: sabato 15 dicembre ore 16, visita guidata Museo del Mare e domenica 16 dicembre ore 10, visita guidata al Castello Maniace (entrambi con raduno al tempio di Apollo);

sabato 15 dicembre, ore 21, presso basilica Santa Lucia al Sepolcro, concerto di musica sacra “Note per Lucia” , Arpa Duo Erard;

sabato 15 e domenica 16, presso Antico Mercato di Ortigia, via Trento, dalle 10 alle 22, “Donna creativa”, mostra artigianale e di lavori artistici, organizzato da “Obiettivo famiglie federcasalinghe”;

dal 14 al 19 dicembre (eccetto domenica 15) in occasione della settimana di Santa Lucia, presso la catacomba di Santa Lucia, visita guidata alla catacomba e al simulacro, ore 21 e 22, euro 6,00, organizzato da “Kairos”, tel. 0931 64694.

 

Lucia di Siracusa

 

GianniGrilloS.Lucia.jpg13 dicembre, Santa Lucia, Portatrice di Luce, Patrona di Siracusa:

Difendi da ogni male la città di Siracusa, illumina quelli che la governano; preserva i tuoi concittadini dai pericoli e dalle catastrofi naturali.

Porta la gioia alle persone sole e agli anziani; fa’ che ci adoperiamo affinché a nessuno manchi il pane, il lavoro e una casa; dai sollievo agli ammalati, allevia il dolore di chi soffre.

Custodisci nell’unità e nella serenità le nostre famiglie. Proteggi i fanciulli; dona ai giovani ideali nobili e la forza di viverli.

Suscita sante vocazioni alla vita consacrata e sostieni i sacerdoti e i religiosi nella via della santità.

Donaci occhi per vedere le necessità e le sofferenze dei fratelli; fa’ che ci impegniamo lealmente al servizio dei poveri e dei sofferenti.

O Santa Lucia, discepola di Cristo Signore e modello di santità, presenta Tu alla Santissima Trinità la supplica del popolo siracusano che ti ama e ti invoca come potente protettrice. Amen!

(dalla preghiera a Lucia di Monsignor Pappalardo, Arcivescovo di Siracusa)

Volontariato e cultura nel weekend siracusano

 convegnofamiglia.jpg“La rete del Volontariato e la nostra famiglia” è il titolo-slogan dell’evento organizzato dall’Assessorato alla Famiglia e alle Politiche Sociali e dal Centro Servizio Volontariato Etneo (che raggruppa le associazioni che si occupano di volontariato), venerdì 23 novembre dalle 16 alle 19.30 presso il Grand Hotel Villa Politi di Siracusa, con la partecipazione del sindaco e del presidente della Provincia Regionale. Il convegno prevede l’esposizione di temi quali: “Legami familiari e comunitari: il volontariato come risorsa educativa e relazionale” con intervento del sociologo Orazio Maria Valastro; “Famiglia e fisco” con l’assessore comunale alla Famiglia e Politiche sociali Salvo Sorbello; il tema della crisi del lavoro e della sua influenza nei rapporti familiari a cura di Elisabetta Larniari; infine il presidente dell’Enaip di Siracusa Marco Rametta, illustrerà il servizi alla famiglia nel territorio e la presidente dell’associazione “Diversamente Uguali” Lisa Rubino parlerà di famiglia e disabilità.    

Per il terzo appuntamento con il ciclo di iniziative “Siracuriosando” con l’ Associazione Mary Astell, domenica 25 novembre alle ore 9.30 una visita guidata alle Catacombe di Vigna Cassia farà scoprire le bellezze che la nostra Siracusa nasconde nelle sue profondità.  L’area funeraria della Vigna Cassia è costituita da un cimitero di comunità e da cinque ipogei di diritto privato, ascrivibili cronologicamente ai secoli III, IV e V. La catacomba vera e propria si articola in tre regioni – S. Maria di Gesù, Maggiore o di San Diego, Marcia – di cui le prime due nascono già nell’ambito del III secolo, l’ultima invece soltanto nel IV.       Il ricavato verrà devoluto per sostenere le attività benefiche dell’associazione stessa. Per informazioni e costi contattare il 3299736764 oppure 3487394361.