Siracusa non dimentica Emanuele Scieri

Immag0447.jpgUna morte mai del tutto chiarita, in circostanze quanto meno misteriose, avvenuta nella caserma dei paracadutisti della “Folgore”di Pisa nella caldissima nottata del 16 agosto 1999. “Nostro figlio Emanuele Scieri, partito da Siracusa il 21 luglio 1999 per fare il servizio militare nei parà della caserma “Gamerra” di Pisa, è tornato a casa un mese dopo chiuso in una bara. Non è morto per una fatalità o per una disgrazia: è stato ammazzato. Ma non si sa da chi. Perché la supercaserma pisana della “Folgore”, dopo essersi trasformata in un mattatoio, è diventata una centrale di omertà da fare impallidire “Cosa nostra” (dichiarazione dei genitori di Emanuele Scieri). Ancora oggi, a distanza di quasi 14 anni, Siracusa non dimentica!  

(Foto: lapide a memoria di Emanuele Scieri in via Elorina a Siracusa)

Fede, cultura e sport nel weekend siracusano

santuario.jpgGiovanni Paolo II in Santuario”: sabato 26 e domenica 27 gennaio, presso il Santuario della Madonna delle Lacrime di Siracusa, ostensione di un’ampolla della reliquia del sangue del Santo Padre, per informazioni www.madonnadellelacrime.it.



Altri eventi:

fino a domenica 27 gennaio, presso l’Antico Mercato di Ortigia, mostra fotografica e audiovisiva di Adriano Perelli , in più “workshop, set fotografici liberi, esibizioni sportive e di danza, proiezioni di cortometraggi, tralier, presentazione di foto-libri, musica”;   

sabato 26 gennaio, presso spiazzale di San Giovanni alle Catacombe, “Le arance della salute”, manifestazione a cura dell’A.I.R.C. (Associazione Italiana Ricerca sul Cancro), vendita di arance rosse di Sicilia per il finanziamento della ricerca contro il cancro;

sabato 26 gennaio, alle ore 18, presso la sala di viale Cadorna 160, presentazione del libro di Nunzia Loligato, “Mistero sulle sponde dell’Anapo”, “giallo esoterico” ambientato nella provincia di Siracusa, lettura di alcuni brani ed esibizione musicale, a cura del Centro Studi di Tradizioni Popolari Turiddu Bella;

domenica 27 gennaio, presso la sala dell’ex Convento del Ritiro di via Mirabella 25, dalle 11 alle 19, “Teatro e nuove tecnologie”, laboratorio di teatro, organizzato da “The Hub” e Comune di Siracusa;  

domenica 27 gennaio, ore 18, presso la sede ASAM di via Torres 10, concerto del quartetto d’archi “Archimede”, voce recitante di Sebastiano Lo Monaco;

domenica 27 gennaio, alle ore 18, presso la sede di Agimus, viale Regina Margherita 19, “Melos e Logos”, concerto del soprano Marcella Ivana Stringi, accompagnata dalla chitarra di Giangiacomo Martorana e dalla voce di Chiara Di Stefano;

domenica 27 gennaio, XIV edizione della “Siracusa City Marathon”, gara podistica internazionale che si snoderà dal centro storico di Ortigia fino al caratteristico scenario della fonte Ciane, partenza ore 9, concorso anche per gara da 10 km. e mezza marat

Quale pulizia e decoro urbano a Siracusa?

pulizia apollo.jpg“Siracusa. Per chi passeggia sul lungomare o in qualsiasi altra zona della città lo spettacolo è sempre lo stesso. Sul bordo della strada, sulla carreggiata, nelle piazze, dovunque, si vedono bottiglie di plastica abbandonate a terra, carta e immondizia”. Così comincia l’articolo di “Laltracittà” n.45 (novembre-dicembre 2012), mensile di cultura e società della città di Siracusa, che si chiede come sia possibile che una grande città come il capoluogo aretuseo, così ricca di storia e tradizioni, possa essere così diversa da una grande metropoli europea in ciò che concerne la pulizia e il decoro urbano. Rifiuti ed escrementi di tutti i tipi assediano i nostri marciapiedi e ben pochi hanno l’intelligenza che deriva (o dovrebbe derivare) dall’educazione civica e comportarsi nel modo giusto. Come si evince anche da questa analisi, non si tratta di doversi sostituire all’opera, più o meno carente, dal servizio pubblico di rimozione dei rifiuti, ma semplicemente di evitare di sporcare oltre il limite fisiologico di una grande concentrazione di persone e cose. A Siracusa, come in altri centri urbani, moltissime associazioni di volontariato si occupano o si sono occupati a titolo gratuito della pulizia di luoghi pubblici e monumenti (Tempio di Apollo, Ginnasio Romano, Parco Archeologico etc.), sarebbe confortante e auspicabile che tale spirito civico germogli anche nelle singole coscienze.

“Epifania 2013” a Siracusa

locandina presepe Sr.jpgDomenica 6 gennaio, Epifania 2013, presso il cortile del Palazzo Arcivescovile di piazza Duomo, dalle 19 alle 22, prima edizione del “Presepe vivente, Siracusa-Ortigia, sulle orme di Betlemme”, con la collaborazione del barone Beneventano del Bosco, regia di Agostino de Angelis, musiche dal vivo di Sandro Siracusa;



domenica 6 gennaio, dalle ore 9, al parco Robinson, “La Befana al parco”, spettacoli e giochi per bambini;

domenica 6 gennaio, ore 20, presso la chiesa di Santa Rita, concerto del “Coro delle donne” e “delle voci bianche”, diretti da Mariuccia Ciotta;

sabato 5 Gennaio, alle ore 21, presso l’Istituto musicale “Privitera” di viale Regina Margherita conclusione della diciassettesima edizione del “Festival internazionale della Chitarra”, concerto del chitarrista romano Massimo Delle Cese, con musiche di Bach, Barrios, Gangi, Iannarelli.

“Festa Barocca”, parole e immagini

 

festa barocca.jpgNuovo anno e nuova pubblicazione letteraria con protagonista la Sicilia e Siracusa: “La Festa barocca in Sicilia” di Lucia Trigilia è un compendio di 320 pagine e fotografie formato 34×24 di Giuseppe Muccio, editore Domenico Sanfilippo Editore.  “Spazi e apparati tra sacro e profano” del folklore delle nostre città, gli aspetti storici, culturali, religiosi, sociali e popolari di processioni, spettacoli, riti e fino a tornei e giostre. Un volume unico e prezioso.

Eventi siracusani 15-16 dicembre 2012

natura sicula.jpgDomenica 16 dicembre, Natura Sicula organizza l’evento ecologico e gastronomico “Natura in Festa”, in località Santa Lucia di Mendola, S.P. 24 Palazzolo-Testa dell’Acqua km.4, mostra micologica di verdure e tartufi , escursioni, visite guidate e passeggiate naturaliste;

per il ciclo di eventi “Natale a Siracusa”: sabato 15 dicembre ore 16, visita guidata Museo del Mare e domenica 16 dicembre ore 10, visita guidata al Castello Maniace (entrambi con raduno al tempio di Apollo);

sabato 15 dicembre, ore 21, presso basilica Santa Lucia al Sepolcro, concerto di musica sacra “Note per Lucia” , Arpa Duo Erard;

sabato 15 e domenica 16, presso Antico Mercato di Ortigia, via Trento, dalle 10 alle 22, “Donna creativa”, mostra artigianale e di lavori artistici, organizzato da “Obiettivo famiglie federcasalinghe”;

dal 14 al 19 dicembre (eccetto domenica 15) in occasione della settimana di Santa Lucia, presso la catacomba di Santa Lucia, visita guidata alla catacomba e al simulacro, ore 21 e 22, euro 6,00, organizzato da “Kairos”, tel. 0931 64694.

 

Volontariato e cultura nel weekend siracusano

 convegnofamiglia.jpg“La rete del Volontariato e la nostra famiglia” è il titolo-slogan dell’evento organizzato dall’Assessorato alla Famiglia e alle Politiche Sociali e dal Centro Servizio Volontariato Etneo (che raggruppa le associazioni che si occupano di volontariato), venerdì 23 novembre dalle 16 alle 19.30 presso il Grand Hotel Villa Politi di Siracusa, con la partecipazione del sindaco e del presidente della Provincia Regionale. Il convegno prevede l’esposizione di temi quali: “Legami familiari e comunitari: il volontariato come risorsa educativa e relazionale” con intervento del sociologo Orazio Maria Valastro; “Famiglia e fisco” con l’assessore comunale alla Famiglia e Politiche sociali Salvo Sorbello; il tema della crisi del lavoro e della sua influenza nei rapporti familiari a cura di Elisabetta Larniari; infine il presidente dell’Enaip di Siracusa Marco Rametta, illustrerà il servizi alla famiglia nel territorio e la presidente dell’associazione “Diversamente Uguali” Lisa Rubino parlerà di famiglia e disabilità.    

Per il terzo appuntamento con il ciclo di iniziative “Siracuriosando” con l’ Associazione Mary Astell, domenica 25 novembre alle ore 9.30 una visita guidata alle Catacombe di Vigna Cassia farà scoprire le bellezze che la nostra Siracusa nasconde nelle sue profondità.  L’area funeraria della Vigna Cassia è costituita da un cimitero di comunità e da cinque ipogei di diritto privato, ascrivibili cronologicamente ai secoli III, IV e V. La catacomba vera e propria si articola in tre regioni – S. Maria di Gesù, Maggiore o di San Diego, Marcia – di cui le prime due nascono già nell’ambito del III secolo, l’ultima invece soltanto nel IV.       Il ricavato verrà devoluto per sostenere le attività benefiche dell’associazione stessa. Per informazioni e costi contattare il 3299736764 oppure 3487394361.

“Festival della Filosofia” ed altri eventi

manifesto GMF jpg.jpgAnche quest’anno l’associazione culturale “Nuova Acropoli” propone a Siracusa (ma anche nelle varie sedi sul territorio italiano), sotto l’alto patrocinio dell’UNESCO, il “FESTIVAL DELLA FILOSOFIA” in occasione della “Giornata Mondiale della Filosofia indetta nel mese di novembre dallo stesso organismo internazionale. L’iniziativa culturale si svolgerà presso l’Antico Mercato di Ortigia di via Trento, sabato 17 novembre dalle ore 10.30 alle ore 12.30 e dalle 18 alle 22 e domenica 18 novembre dalle ore 18 alle ore 22.  Il tema portante di questa nuova edizione è riassunto nello slogan “ON-OFF  generazioni a contatto”. Lo scopo dell’attività è quello di concepire l’ invecchiamento come una delle tappe naturali della vita e quindi degna di “ascolto” e validità. Durante le due giornate saranno allestiti stand che ripercorreranno i principali periodi della vita dell’uomo e verranno installati laboratori didattici per bambini, per l’invito alla lettura e di arti e mestieri (questi ultimi in collaborazione con l’associazione “Artigianando”); ci si potrà cimentare in uno o in più laboratori e provare la pratica dell’uncinetto iperbolico, il cucito di base, l’arte del riciclaggio, la creazione di gioielli e altro ancora. Contemporaneamente verrà allestita una mostra filosofica ad indizi dal titolo “Cogito,ergo sum”. La partecipazione all’iniziativa è gratuita.

Altri eventi:

sabato 17 novembre, ore 17.30, presso il Santuario Madonna delle Lacrime, il convegno dal titolo “La famiglia”, relatori il prof. Antonio Bellingreri dell’Università degli studi di Palermo e padre Antonio M. Sicari teologo e fondatore del Movimento Ecclesiale Carmelitano;

domenica 18 novembre, ore 10.30, Riviera Dionisio il Grande 82, cerimonia di dedicazione alla famiglia Vittorini di una targa e presentazione del libro “Siracusa nel cuore – I Vittorini” di Corrado Cartia, editore Emanuele Romeo;

domenica 18 novembre, ore 18, presso l’Istituto musicale “G. Privitera” di viale Regina Margherita 19, il concerto del duo chitarristico di Siracusa composto da Roberto Salerno e Marcello Cappellani, a cura dell’associazione A.Gi.Mus.  

 

 

Eventi siracusani del 10 e 11 novembre 2012

go bike.jpgSabato 10 novembre, ore 15, raduno presso ciclo stazione Go Bike di piazza Santa Lucia per la manifestazione cicloturistica guidata (con bici proprie) lungo il percorso del circuito Go Bike per manifestare contro lo spreco dell’esorbitante cifra di 1.200.000 (un milioneduecentomila!) euro, già denunciato dall’associazione ambientalista “Natura Sicula”, dato che “per mancanza di un’adeguata e periodica manutenzione le bici sono fuori uso e accatastate come ferro vecchio all’ex Mercato Ittico del Molo S. Antonio. L’iniziativa  ha lo scopo di riportare i fatti all’attenzione della cronaca e di sensibilizzare i cittadini (appassionati di ciclismo e non!) a quest’ennesimo caso di allegra gestione delle risorse pubbliche”.   Per informazioni telefonare 328 8857092.

Altri eventi:

da venerdì 9 novembre e fino al 25, presso Monastero del Ritiro di via Mirabella 31, mostra pittorica sulla Sicilia dell’artista aborigeno australiano Billy Doolan dal titolo “Sicilian Dreaming”;

Sabato 10 novembre, presso la piscina “Caldarella” della cittadella dello sport, ore 13.30, anticipo del campionato di pallanuoto maschile serie A1, IGM Ortigia-Promogest Cagliari;

da sabato 10 novembre e fino al 25, ore 17.30, presso la Galleria d’arte contemporanea di via Santi Coronati, mostra d’arte “Damioli”;

sabato 10 novembre, alle ore 18, presso Museo del Cinema di via Alagona, proiezione del film “I racconti di Hoffmann” (1951), a cura dell’Associazione Culturale Italo-Tedesca;

domenica 11 novembre, alle ore 18, presso l’Istituto “Privitera” di viale R. Margherita, concerto per violoncello e  pianoforte del duo Waccher-Mirabella, con musiche di Verdi, Schubert, Schumann, Massenet e altri;

domenica 11 novembre, “San Martino alla Giudecca”, spettacoli, concerti, esposizioni, degustazione di dolci e prodotti tipici, organizzata dalla “Compagnia dei pupari Vaccaro-Mauceri”.

 

 

 

 

Da Siracusa il viaggio dell’Olimpiade di Roma ’60

 

roma60 1.jpgForse non tutti sanno che la fiaccola olimpica delle olimpiadi di Roma 1960 cominciò il suo tour sul suolo italico proprio da Siracusa. Come si evince, infatti dal sito www.roma1960.italle ore 20,30 del 18 agosto il Fuoco sbarcò a Siracusa ricevuto dal Presidente della Regione Siciliana e prese terra nei pressi della Fonte Aretusa. Da Siracusa il tracciato della staffetta fu ricalcato su quello già percorso dagli antichi Greci all’epoca in cui fondarono le colonie e gli stabilimenti che nel loro insieme raggiunsero tanto splendore da meritare la denominazione di Magna Grecia”.

roma60 2.jpgIl primo tedoforo fu, neanche a dirlo il siracusano più famoso all’epoca in ambito sportivo e non solo ovvero Concetto Lo Bello ed è bello anche per un siracusano già abbastanza “avanti negli anni” scoprire la testimonianza (vedi foto) dell’inizio di questo viaggio olimpico in uno dei luoghi più suggestivo della città, sul molo del Foro Italico nello spiazzale antistante la Capitaneria di Porto .