“Amo Fest” all’Antico Mercato

amofest.jpgCon un programma che ha già preso il via il giorno di Natale, “Amo Fest” all’Antico Mercato di Ortigia propone una maratona di eventi culturali fino al Capodanno 2013. La “sei giorni di arte, cultura e musica” con la partecipazione di artisti di varie regioni italiane, a cura dell’associazione “I Lapilli”, prosegue oggi alle 17 con una gara musicale fra band emergenti , lo spettacolo “U stissu sangu”, l’aperitivo, alle 21.30 live music . Giovedì 27 dicembre un’intera giornata dedicata al jazz mentre il 28 dicembre è prevista la presentazione del film festival itinerante “Nomadica”, serata tunisina con proiezione di film, cucina tipica, sfilata di moda e musica etnica, a seguire “Strike Rockabilly Band” e dj set.   

Weekend prenatalizio a Siracusa

invito arte sacra contemporanea.jpgPer il ciclo di spettacoli “Natale a Siracusa – Presepi napoletani del ‘700”: sabato 22 dicembre, ore 9.30, via dei Mergulensi  ore 17 slargo viale Tisia, “Teatro in azione, festa dei bambini” ; al parco Robinson, ore 18, presepe vivente; ore 20, presso Istituto “G. Privitera”, concerto “Summer’s End Jazz Trio”, Francesco Branciamore, Fabio Puglisi, Giuseppe Guarrella, a cura dell’associazione “Koinè”; domenica 23 dicembre, ore 9.30, piazza S. Lucia,  ore 15 Belvedere, pallone tensostatico, “Teatro in azione, festa dei bambini”; al parco Robinson, ore 18, presepe vivente; ore 18, presso Istituto “G. Privitera”, concerto del tenore Salvo Guastella e di Salvo Vaccarella (pianoforte), a cura dell’associazione “Agimus”

sabato 22 dicembre, ore 17, presso il Palazzo del Governo di via Roma 34, inaugurazione della mostra di arte sacra contemporanea “I colori dell’Alleanza – Nell’anno della Fede, 40 artisti celebrano la luce che si manifesta al mondo”, fino al 7 gennaio;

Sabato 22 dicembre, ore 18, presso la Galleria dello Steri in via della Conciliazione 9, inaugurazione della mostra di pittura “Distesa d’Energia” di Giovanni Felis, fino al 13 gennaio.

“Fest Food” all’Antico Mercato

fest food.jpgDegustazioni di specialità dolciarie e culinarie in generale, intrattenimento per bambini, teatro, concerti e spettacoli musicali dal vivo, pittura, tradizioni natalizie e workshop tematici: da oggi e fino a domenica 23 dicembre all’Antico Mercato di Siracusa “Fest Food”. Tutti i giorni dalle 10 alle 24, la città si ravviva con una manifestazione multiforme e ricca di contenuti e attrattive. Segnaliamo mercoledì 19 alle ore 11.30 il talk show “Cibo e salute” condotto da Mimmo Contestabile, speaker di FM Italia e alle ore 20 il “wine tasting experience”, giovedì 20 alle 10.30 “Baby chef”, laboratorio di cucina per bambini (!), venerdì 21 alle dalle ore 14 alle 19, corsi pratici per la preparazione del caffè espresso e per la degustazione di vini, sabato 22, nel pomeriggio, performance teatrale “La torta in cielo” con Galatea Ranzi e gran finale domenica 23 con feste a di Natale con zampognari e dj set notturno.    

Eventi siracusani 15-16 dicembre 2012

natura sicula.jpgDomenica 16 dicembre, Natura Sicula organizza l’evento ecologico e gastronomico “Natura in Festa”, in località Santa Lucia di Mendola, S.P. 24 Palazzolo-Testa dell’Acqua km.4, mostra micologica di verdure e tartufi , escursioni, visite guidate e passeggiate naturaliste;

per il ciclo di eventi “Natale a Siracusa”: sabato 15 dicembre ore 16, visita guidata Museo del Mare e domenica 16 dicembre ore 10, visita guidata al Castello Maniace (entrambi con raduno al tempio di Apollo);

sabato 15 dicembre, ore 21, presso basilica Santa Lucia al Sepolcro, concerto di musica sacra “Note per Lucia” , Arpa Duo Erard;

sabato 15 e domenica 16, presso Antico Mercato di Ortigia, via Trento, dalle 10 alle 22, “Donna creativa”, mostra artigianale e di lavori artistici, organizzato da “Obiettivo famiglie federcasalinghe”;

dal 14 al 19 dicembre (eccetto domenica 15) in occasione della settimana di Santa Lucia, presso la catacomba di Santa Lucia, visita guidata alla catacomba e al simulacro, ore 21 e 22, euro 6,00, organizzato da “Kairos”, tel. 0931 64694.

 

Lucia di Siracusa

 

GianniGrilloS.Lucia.jpg13 dicembre, Santa Lucia, Portatrice di Luce, Patrona di Siracusa:

Difendi da ogni male la città di Siracusa, illumina quelli che la governano; preserva i tuoi concittadini dai pericoli e dalle catastrofi naturali.

Porta la gioia alle persone sole e agli anziani; fa’ che ci adoperiamo affinché a nessuno manchi il pane, il lavoro e una casa; dai sollievo agli ammalati, allevia il dolore di chi soffre.

Custodisci nell’unità e nella serenità le nostre famiglie. Proteggi i fanciulli; dona ai giovani ideali nobili e la forza di viverli.

Suscita sante vocazioni alla vita consacrata e sostieni i sacerdoti e i religiosi nella via della santità.

Donaci occhi per vedere le necessità e le sofferenze dei fratelli; fa’ che ci impegniamo lealmente al servizio dei poveri e dei sofferenti.

O Santa Lucia, discepola di Cristo Signore e modello di santità, presenta Tu alla Santissima Trinità la supplica del popolo siracusano che ti ama e ti invoca come potente protettrice. Amen!

(dalla preghiera a Lucia di Monsignor Pappalardo, Arcivescovo di Siracusa)

Conferenza Legambiente sul polo industriale

 

Cover_Sentieri_2011.jpgPer “conoscere e comprendere le cause dei danni. Ripararli per uscire dall’era dei guasti ambientali e sanitari. Ritrovare un agire gentile verso il mondo ei suoi abitanti”. Parole (e non solo) di Legambiente, e tra le molteplici attività della sezione di Siracusa si distinguono anche i progetti propositivi sulla ricerche per le conversioni degli impianti industriali della provincia. In particolare martedì 11 dicembre alle ore 18.30 presso Palazzo San Biagio di via Roma ad Augusta, Legambiente organizza una conferenza sul tema dell’impatto sulla salute del triangolo industriale Augusta-Priolo-Melilli sullo stato delle ricerche, evidenze e indicazioni di sanità pubblica, alla quale parteciperanno e relazioneranno il direttore sanitario dell’ASP di Siracusa e i ricercatori dell’Istituto Superiore di Sanità e del Consiglio Nazionale delle ricerche di Pisa. Sarà inoltre presentata la ricerca nazionale, finanziata dal Ministero della Salute, denominata “Sentieri” (Studio Epidemiologico Nazionale  dei Territori e degli Insediamenti Esposti a Rischio d’Inquinamento” su 44 siti inquinati italiani.   

Eventi a Siracusa del primo weekend natalizio

 

Ortigia_Antiquaria_12.JPGIl 7, 8 e 9 dicembre all’Antico Mercato di via Trento, la nuova edizione di “Ortigia Antiquaria”, salone dell’antiquariato, artigianato, collezionismo e mostra mercato, orari apertura-chiusura 10-21;

fino al 20 dicembre, presso la Galleria Civica d’Arte Contemporanea Montevergini, la mostra “Surrealismo Romantico” degli artisti Fabio Amato e Paolo Morando, organizzazione Eleonora Romano per “Diapason Studio”;

da sabato 8 a lunedì 10 dicembre, presso ex convento del Ritiro di via Mirabella 31, mostra di artigianato a cura dell’Associazione Indipendente Donne Europee.

Da Augusta a Salerno via mare

audacia.JPGDall’8 novembre la città  di Siracusa e tutta la Sicilia orientale sono più vicine alla penisola italiana. E’ infatti operativa da un mese la nuova linea marittima intermodale dal porto di Augusta a quello di Salerno, che si sviluppa per un tempo medio di transito di 12 ore tutti i martedì, i giovedì e i sabato alle ore 23. Sul mensile aretuseo “L’Artigiano”, numero di novembre, organo ufficiale delle associazioni dell’artigianato, del commercio, del turismo e dell’agricoltura, si traccia il primo bilancio della tratta Grimaldi Lines e della motonave “Audacia” che consente infatti il trasporto di merci, passeggeri e auto direttamente dalla provincia di Siracusa, evitando la trasferta verso il capoluogo di regione o verso Trapani (con sbarco a Civitavecchia) e che “permette di raggiungere ad un costo contenuto le prime destinazioni limitando il flusso del traffico in strada, abbattendo i costi e migliorando e migliorando le condizioni di lavoro degli autotrasportatori” (dichiarazione del presidente di CNA FITA, unione trasportatori aderenti a Cna Siracusa).  

Premiata la raccolta differenziata aretusea

un_salto_di_qualita.jpgLa gestione finanziaria della raccolta differenziata a Siracusa? Un successo che porta nelle casse del Comune ben 761.000 euro, fondi stanziati dalla regione siciliana “a favore di quei Comuni che abbiano assicurato l’integrale pagamento dei costi dei servizi, ricevuti al 31 dicembre 2009 per la raccolta, il trasporto e lo smaltimento in discarica dei rifiuti solidi urbani”. Una notizia che sugli organi di stampa non ha avuto il giusto risalto in quanto questa “premialità” rappresenta un raggio di un luce in un periodo in cui i tagli della “spending review” non consentono spazi di manovra particolarmente ampi per le amministrazioni locali. Nello specifico il sindaco di Siracusa ha evidenziato che “la Regione ha certificato la capacità dell’Ente di non indebitarsi nella gestione dei rifiuti e di essere regolare nei pagamenti: è significativo il fatto che Siracusa incassa un premio più che doppio rispetto all’altro capoluogo di provincia, Trapani”.