Il rigassificatore nella provincia di Siracusa: si o no?

rigassificatore-ionio-gas-area-industriale-priolo-melilli_thumb.jpgRigassificatore a Priolo, a due passi dalla città di Siracusa: si o no? Il dibattito politico e dei comuni cittadini imperversa già da qualche anno e sulla stampa anche recentemente l’argomento è di nuovo all’ordine del giorno. Un articolo di Antonio Fraschilla, apparso domenica 27 maggio nell’edizione di Palermo e Sicilia della “Repubblica”, ci informa che l’assessorato regionale all’energia ha dato il suo parere favorevole ma che il presidente Lombardo (dimissionario, pare) per ora ha rinviato la decisione ai prossimi giorni (pare).

Il tema era e resta scottante in quanto sembrerebbe che il progetto comporti “800 milioni di investimenti privati, 32 milioni di compensazioni ai Comuni interessati”, (si presume Siracusa, Priolo, Melilli e Augusta) nonché circa mille posti di lavoro (e di questi tempi è tutto oro colato, verrebbe da dire). La Erg vuole costruire ma la Regione ha già imposto, logicamente, tutta una serie di paletti affinchè il progetto possa essere approvato: monitoraggio della qualità dell’aria, controllo dell’inquinamento, creazione di vivai e protezione delle acque della costa di Melilli e Priolo.

Considerando che Legambiente, Natura Sicula e altre associazioni ambientaliste sono contrarie e sul piede di guerra e che diversi esponenti politici in questi giorni pretendono un chiarimento dal presidente della Regione Sicilia nell’incontro previsto oggi a Palermo con le rappresentative politiche, sociali ed economiche interessate, i colpi di scena potrebbero non essere finiti…

 

 

 

Siracusa Calcio, addio alla “B”, Lanciano in finale col Trapani

siracusa2.jpgCome alcuni avevano previsto, alla fine i 5 punti di penalizzazione hanno pesato notevolmente e hanno determinato il risultato più infausto:  il Siracusa perde definitivamente il pass per la finale dei play-off di promozione alla serie B e dopo l’estate dovrà ripartire di nuovo alla ricerca della meta tanto agognata. Oltre 5.000 tifosi agguerritissimi e instancabili non sono riusciti a spingere la squadra al di là del pareggio, che in virtù della sconfitta subita una settimana fa a Lanciano per una rete a zero, qualifica la squadra della piccola cittadina abruzzese (solo 36.000 abitanti) alla finale per la promozione che disputerà contro il Trapani che, pareggiando in entrambi i confronti diretti per 1-1 con la Cremonese, accede alla finale in virtù del miglior piazzamento nella regular season.

Al 16° del primo tempo Sarno per il Lanciano, pareggia quasi subito Fernandez, raddoppia Fofana su rigore al 58° e poi la doccia gelata del nuovo pareggio di Mammarella (nomen omen!). Ai tifosi siracusani resta, quindi, la magra consolazione di tifare per i conterranei rivali di Trapani…  

(Foto: siracusanews.it)

 

Siracusa Calcio, addio alla “B”: Lanciano in finale col Trapani

Come alcuni avevano previsto, alla fine i 5 punti di penalizzazione hanno pesato notevolmente e hanno determinato il risultato più infausto:  il Siracusa perde definitivamente il pass per la finale dei play-off di promozione alla serie B e dopo l’estate dovrà ripartire di nuovo alla ricerca della meta tanto agognata. Oltre 5.000 tifosi agguerritissimi e instancabili non sono riusciti a spingere la squadra al di là del pareggio, che in virtù della sconfitta subita una settimana fa a Lanciano per una rete a zero, qualifica la squadra della piccola cittadina abruzzese (solo 36.000 abitanti) alla finale per la promozione che disputerà contro il Trapani che, pareggiando in entrambi i confronti diretti per 1-1 con la Cremonese, accede alla finale in virtù del miglior piazzamento nella regular season.

Al 16° del primo tempo Sarno per il Lanciano, pareggia quasi subito Fernandez, raddoppia Fofana su rigore al 58° e poi la doccia gelata del nuovo pareggio di Mammarella (nomen omen!). Ai tifosi siracusani resta, quindi, la magra consolazione di tifare per i conterranei rivali di Trapani…  

 

Legambiente per il mare e “Slow food day”

legambiente.jpg“Spiagge e fondali puliti – Clean up the med 2012” è la campagna di Legambiente per la pulizia e la salvaguardia delle spiagge e del mare che si svolgerà sabato 25 e domenica 26 maggio in oltre 300 località italiana e anche a Siracusa verrà avviata, come ormai da diversi anni, la pulizia ecologica del porticciolo di Ognina, ad opera degli studenti dell’Istituto Tecnico Industriale “E. Fermi” e degli operatori subacquei del “Capo Murro Diving Center”, a partire dalle ore 10.30 di sabato.

Sabato 26 maggio, presso Largo XXV Luglio, antistante Tempio di Apollo, dalle 9 alle 12.30, “Slow food day 2012” con presentazione  del cibo “buono, giusto e pulito”.

 

I set dei nuovi espisodi del “Commissario Montalbano”

set montalbano.jpgMarina di Ragusa, Ragusa  Ibla, Vittoria, Scicli, Sampieri, Punta Secca, Scoglitti e Punta Braccetto sono le location siciliane in cui si sta girando attualmente e ancora per diversi giorni la nuova serie del “Commissario Montalbano”.

Per la regia di Alberto Sironi, con protagonista, ovviamente, sempre il carismatico Luca Zingaretti e con gli attori principali Cesare Bocci, Barbara Bobulova, Angelo Russo e Peppe Mazzotta, i  luca.jpgquattro nuovi episodi andranno in onda presumibilmente l’anno prossimo. Nel cast ancora una volta gli attori siracusani Gianluca e Roberto Latina.

(Foto dal set: Gianluca Latina)  

Siracusa per la cittadinanza ai bambini stranieri nati in Italia

bimbi_stranieri.jpgPer una volta, il blog Virgilio Siracusa sottoscrive parola per parola l’intervento di un esponente politico della città di Siracusa su un tema di grande importanza etica e civile, ovvero la concessione della cittadinanza italiana ai bambini nati da genitori stranieri in Italia: Salvo Sorbello  ha dichiarato di “condividere l’appello di numerose personalità siracusane, per l’attribuzione della cittadinanza onoraria ai bambini nati in Italia da genitori stranieri…il Comune di Siracusa, su iniziativa della consigliera Carmen Castelluccio e mia, ha aderito, unico capoluogo del Sud insieme a Napoli, alla campagna “18 anni … in Comune!”, promossa da Save the Children e Rete G2 – Seconde Generazioni, per informare tempestivamente i minori nati in Italia da genitori stranieri sulle modalità di acquisizione della cittadinanza al compimento della maggiore età”.

Per una volta la Politica (con la P maiuscola, appunto) trova a Siracusa voce per esaltare il suo vero significato e argomenti per distinguersi nobilmente!

 

“Notte bianca” della cultura

apollo.jpgPer la “notte bianca dei musei” di sabato 19 maggio, storia, musica, arte e cultura in generale nella città di Siracusa: ingresso gratuito, dalle 20 alle 24 presso il museo “Paolo Orsi”, per la mostra (fino al 30 settembre) dal titolo “Dyonisos, mito immagine teatro”, musica e spettacoli per bambini; al tempio di Apollo, l’Associazione Culturale Nuova Acropoli, in collaborazione con il Parco Archeologico di Siracusa, invita all’evento “Notte Bianca al Tempio di Apollo”, aperto al pubblico per la mostra ad indizi “Cogito, Ergo Sum… o meglio ho pensato… e quindi CHI SONO?” , mostra ad indizi sulla vita, gli scritti, gli insegnamenti dei più grandi pensatori della Scuola di Filosofia, a partire dalle ore 20 si terrà una visita guidata e al termine la rappresentazione teatrale “Io Esco, e Tu?” a cura della Scuola di Teatro di Nuova Acropoli, a cui seguirà un dibattito filosofico. Lo stesso programma (visita guidata, rappresentazione teatrale e dibattito filosofico) si ripeterà alle ore 21.30, 23 e 00.30 con ingresso gratuito.

Altri eventi:

Sabato 18 e domenica 19 maggio, presso auditorium del museo regionale “P. Orsi”, convegno sul tema “Siracusa Greca”, il culto di Artemide e Atena nella città aretusea, materiali ellenistici e fenici di recente scoperta;

tutti i giorni fino al 10 giugno, alle ore 17, presso la Chiesa di S. Nicolò dei Cordari, quinta edizione di “Conversazioni sul teatro classico”, ingresso libero;

domenica 20 maggio, presso l’Istituto Musicale “G. Privitera” di Viale Regina Margherita 19, alle ore 19, “Duo Musti”, concerto per pianoforte a 4 mani, ingresso euro 7.

 

La foto-curiosità del mese

LaISR030064120120514.jpgCon la stagione balneare alle porte e quindi anche il periodo di maggior afflusso di turisti nella nostra città, come da prassi, per questo periodo dell’anno esplodono le polemiche fra esponenti politici e comuni cittadini per lo stato delle spiagge e della pulizia delle vie cittadine.

In particolare su queste ultime due questioni si discute animatamente sulle tecniche da utilizzare per raggiungere il decoro che compete ad una città quale Siracusa, per di più nel periodo dell’anno che, grazie alle migliaia di visitatori che accorrono per la visione del ciclo di rappresentazioni classiche, pone la città al centro dell’attenzione dei media.

E proprio giornali e tv locali non esitano a mettere in evidenza incongruenze, inadempienze, scandali e veri e propri casi limite. Sull’edizione aretusea de “La Sicilia”, ad esempio, campeggiava lunedì 14 maggio una foto emblematica e al tempo stesso sconvolgente della situazione di degrado che certi strati della popolazione ancora oggi manifestano: una discarica abusiva di materiali e rifiuti di vario genere in contrada Carrozzieri con in più il particolare, ben in evidenza, di una vera e propria barca di alcuni metri “segata” in due e placidamente depositata accanto ad un cassonetto. Come si suol dire in questi casi, taciamo per amor di patria…

(Foto: La Sicilia)

Siracusa Calcio, bilancio della regular season

FotoGagliardetto.jpg18 vittorie, 9 pareggi e 7 sconfitte, 46 gol fatti e 30 subiti: è il bilancio stagionale della regular season del Siracusa Calcio, che conclude il campionato al terzo posto, a 58 punti, alle spalle di Spezia (62) e Trapani (60) e precedendo Virtus Lanciano e Cremonese. Il rammarico resta per gli evitabilissimi 5 punti di penalizzazione che avrebbero consentito di raggiungere quota 63 e quindi, praticamente, la promozione diretta all’agognata serie B.

Adesso non resta che attendere i play-off: gare di andata, domenica 20 maggio, ore 15 allo stadio “Biondi” di Lanciano (con diretta Rai Sport) Virtus Lanciano-Siracusa e alle ore 16 allo stadio “Zini” di Cremona, Cremonese-Trapani.

 

World League di pallanuoto alla piscina “Caldarella”

pallanuoto.jpgNon solo grande teatro classico a Siracusa nel fine settimana. Infatti, oltre al nuovo ciclo di rappresentazioni classiche anche eventi sportivi, musicali e culturali, tra cui:

dal 10 al 13 maggio, presso la cittadella dello sport “Rosario Lo Bello” di Siracusa, piscina “Paolo Caldarella”, va in scena il torneo internazionale di pallanuoto femminile World League 2012, XXXI° “Trofeo Siracusae”, in acqua si contenderanno il titolo le formazioni nazionali di Italia, Germania, Ungheria e Spagna, cerimonia di apertura, incontri e finale ad ingresso libero.

Tattoo.jpgfino al 3 giugno, in via della Maestranza 19, mostra fotografica di Carmela Farina, “Segni del Corpo Signs on body:Tattoo”, i tatuaggi come arte;

sabato 12 maggio, ore 21.30, presso pub “Sherlock Holmes” di Cassibile, concerto live dei Pink’s One, cover band dei Pink Floyd, “i brani più significativi ed emozionanti dell’ampio repertorio pink floydiano, spaziando dai capolavori The Dark Side Of The Moon, The Wall, Wish You Were Here, ai brani piu’ recenti degli ultimi album”.