Capodanno 2012 in piazza Duomo

capodanno.jpg“E per il 31 stai con i numeri uno!”: il tradizionale concerto di fine anno in piazza Duomo sarà animato come da tradizione da tutto lo staff della radio siracusana FM Italia, con la partecipazione di tutti i dj, vocalist e animatori.

Per tutti coloro che non vorranno spendere troppi soldi e passare all’aperto e in mezzo a tanta gente (ogni anno migliaia di persone) la notte di San Silvestro, start ore 23.30… a tutti FELICE ANNO NUOVO!

(foto: www.fmitalia.net)

 

Eventi di fine anno (2)

Seconda parte del vademecum degli eventi cittadini nell’ultima settimana dell’anno a Siracusa:

galleria roma.jpgda giovedì 29 dicembre e fino al 5 gennaio, presso la Galleria Roma di piazza San Giuseppe 2 a Siracusa, tradizionale collettiva di fine anno, mostra di pittura, scultura e fotografia, di tutti gli artisti che hanno animato la galleria nel corso dell’anno, da martedì a domenica dalle 17,30 alle 20,30;  

per il ciclo “Luci a Siracusa”, giovedì 29 dicembre alle ore 16, “Natale in Allegria”, musica e canti natalizi per le vie di Ortigia; ore 18, “Il Teatro che non c’è” 2° rassegna teatro per bimbi presso la sala Randone di via Malta, “Va dove di porta il piede” con Laura Kibel; ore 20.30 prende il via “Parola d’Attrice…e altro”, rassegna di teatro e musica, con “Affinità elettive, Grandi uomini per grandi donne”, concerto di Orazio Sciortino, presso la Galleria Montevergini di via S. Lucia alla Badia (ingresso euro 7,00); ore 21.30 “The Voice of Gospel” all’Antico Mercato Ortigia di via Trento;

venerdì 30 dicembre, ore 18, “Il Teatro che non c’è”, 2° rassegna teatro per bimbi alla sala Randone di via Malta, “Regina In Berlina” (Il seguito di Cenerentola) di Sergio Tofano, a cura del Piccolo Teatro di Catania; ore 18.30 per “Voci a Siracusa”, “Melodie ed arie del Mediterraneo”, concerto di Daniele Petralia (piano) e Alexandra Oikonomou (voce), presso l’Istituto S. Privitera di viale Regina Margherita; ore 21.30 concerto di Vincenzo Spampinato e la “Piccola Orchestra del Sole”, all’Antico Mercato Ortigia di via Trento;

beat goes on.jpgvenerdì 30 dicembre, dalle ore 22.30, presso il pub Buzz, “The Beat Goes On”, dj set ’50/’60 r’n’r, mod e northern soul a cura di paolo mei & kirlian, ingresso gratuito:”Il dj set resident de La Chiave di Catania, che ogni mercoledì anima la movida catanese, si trasferisce per una sera al Buzz, con un dj set che ripercorre le sonorità degli anni ’50 e ’60, accompagnato dalle proiezioni a tema di vj Kar”.

(2. continua)

 

 

 

Eventi di fine anno (1)

siracusa.jpgNell’ultima settimana dell’anno e in attesa della notte di San Silvestro, numerosi gli eventi culturali in città:

questa sera,  alle ore 18, per “Luci a Siracusa”: “Il Teatro che non c’è”, 2° rassegna teatro per bimbi, presso la sala “Randone” di via Malta con “Le Avventure di Pinocchio” di Carlo Collodi, rappresentazione del Piccolo Teatro di Catania;  alle ore 20, “David Bratton & Gospel All Stars”, concerto di musica gospel alla Cattedrale di Siracusa;

mercoledì 28 dicembre, sempre alle ore 18: “Il Teatro che non c’è”, 2° rassegna teatro per bimbi, sala “Randone” di via Malta, “Palladilardo”, spettacolo musicale sull’educazione alimentare a cura de “La casa di creta”; alle ore 20, concerto del “Quintet Flauto”, presso la Galleria Montevergini di via Santa Lucia alla Badia; alle ore 20.30 presso l’Antico Mercato di Ortigia, “E così è Natale”, con Saro Miano, Lucia Consolino e Salvino Strano;

inoltre mercoledì 28 dicembre alle ore 18, presso lo “Spazio 30” in via Roma 30, presentazione del libro di Massimiliano Russo, “Racconti dell’albero rosso”, raccolta di racconti.

(1.continua)

 

Luci(a) Siracusa!

luciasiracusa.jpgConcerti, spettacoli teatrali, cinema, mostre, solidarietà e cultura di tutti i generi confluiscono in  “Luci a Siracusa”, la rassegna che fonde religione e cultura ogni anno a Siracusa. Uno sterminato programma di eventi (su www.luciasiracusa.it) per la manifestazione (forse) più importante dell’anno che, dal 23 dicembre al 25 marzo, riempiranno la città aretusea e le giornate degli abitanti e di tutti coloro che vorranno visitarla. Oggi 23 dicembre, “Canti di Natale” per le vie della città dalle ore 16 e dalle 17 per le vie di Ortigia, mentre lunedì 26 dicembre, alle ore 20, nella Cattedrale di Siracusa, concerto dell’Orchestra Ucraina, composta da 45 elementi, con un repertorio tipicamente natalizio e brani di Strauss, Mozart e Rossini.

 

Altri eventi del weekend:

Musica_al_Bellomo.jpgDa venerdì 23 dicembre e fino al 6 gennaio, presso la Galleria Regionale di Palazzo Bellomo in via Capodieci, proiezione del video “il restauro dell’Annunciazione di Antonello”;  

da sabato 24 dicembre al pub Buzz, “Wanderlust”: una mostra fotografica “unica nel suo genere, taccuino di un ideale viaggio intorno al mondo che sarà esposta fino al 31 gennaio 2012”;

il 23, 28, 29 e fino al 30 dicembre, ore 19, presso la Catacomba di San Giovanni, per “Itinerari d’autore”, Franco Mirabella in “Canto di Natale” di C. Dickens, ingresso euro 6,00, gratuito fino a 12 anni, a cura dell’associazione Kaìros.

 

 

 

   

 

Una via per Paolo Caldarella

caldarella.jpgCampione olimpico a Barcellona ’92, campione europeo a Sheffield ’93, vincitore della coppa Fina nello stesso anno: è lo straordinario palmares che il siracusano Paolo Caldarella ha conseguito nella sua carriera sportiva con la nazionale italiana di pallanuoto.

La città di Siracusa ha già da tempo dedicato alla memoria del grande giocatore del “settebello” azzurro la piscina olimpionica della cittadella dello sport “Rosario Lo Bello” ma da alcuni mesi è sorta l’iniziativa per onorare la sua vita ed il suo esempio (biografia completo su canottieriortigia.it) con l’intestazione di una via cittadina e sono già oltre 700 le prime adesioni all’iniziativa che sono state consegnate al Sindaco di Siracusa, Roberto Visentin, il quale ha assicurato che entro il mese di marzo l’attuale via Zopiro, prospiciente la cittadella dello sport, verrà rinominata col nome del famoso sportivo.   “È un crescendo incredibile. A diciotto anni di distanza dalla scomparsa di Paolo, si sta manifestando una sensibilità notevole. Questo dimostra la grandezza di un ragazzo diventato uomo nella piscina della Cittadella di Siracusa e, allo stesso tempo, conferma lo spessore umano di un grande campione nella vita di ogni giorno” (testo tratto dal sito ufficiale Canottieri Ortigia).

Come testimonia anche la pagina facebook dedicata (“Via Paolo Caldarella”), l’entusiasmo per la campagna di raccolta firme ed adesioni non si ferma.

(Foto: canottieriortigia.it)

 

Siracusa campione a Natale!

siracusa calcio.jpgIl Natale porta in dono al Siracusa Calcio e a tutti i tifosi aretusei il titolo di campione d’inverno (anche se sarebbe più corretto dire campione d’autunno): la vittoria con il Frosinone di ieri allo stadio De Simone (rete di Longoni, resoconto su siracusacalcio.net) conclude un anno fantastico e, in generale, un biennio eccezionale iniziato con la promozione nel 2009 nella seconda divisione di Lega Pro (ex serie C) ed il ripescaggio poi nella prima divisione nel 2010 (in virtù del buon 6° posto).

I Leoni concludono il girone d’andata con il primato a 31 punti (Trapani secondo a 28 punti, quindi ottima performance delle squadre siciliane) e con un bilancio statistico di 10 vittorie, 3 sconfitte e 4 pareggi con 24 gol fatti e 16 subiti. Il calendario del mese di gennaio partirà l’8 gennaio con la partita in casa con il Latina (terzultimo in classifica), il gennaio a Portogruaro (terzo posto), il 22 al De Simone con la Triestina ed infine a La Spezia il 29 gennaio.

A chiusura dell’annus mirabilis della compagine aretusea, domani, ore 10.30 presso la sala “Archimede” del Comune di Siracusa e alla presenza del sindaco e del presidente del Siracusa Calcio, presentazione del libro “I veri leoni vincono sempre” (editore Gianluca Pierri) ovvero la storia del Siracusa Calcio dal 1924 fino al 2011.  

(Foto: siracusacalcio.net)

The Hub Siracusa: Natale creativo e alternativo

locandina%20natale%20bio%20def%20low.jpgNatale Bio @ The Hub Siracusa è l’evento creativamente più interessante e multiculturale della fine settimana a Siracusa. Da venerdì mattina e fino a domenica alle ore 22, in via Mirabella 29 in Ortigia, per un Natale diverso propone “una tre giorni di attività innovative, creative, d’ispirazione e soprattutto interattive per avvicinarsi al Natale in modo meno consumistico e più sostenibile”: possibilità di scambio mobili, giocattoli, libri e cd; laboratorio di lavorazione cartapesta dedicato ai bambini;  giochi creativi; mostra fotografica; ”brunch” domenicale a tema e in serata aperitivi con intervento di organizzazioni di risveglio civico. Programma completo  sulla pagina facebook The Hub Sicilia.

Altri eventi:

“Prima di Thapsos”, convegno di studi sulla Sicilia centro-orientale “tra l’eneolitico finale e l’età del bronzo”, presso il museo archeologico regionale “Paolo Orsi” di Siracusa, con il patrocinio della Regione Siciliana e nell’ambito dei festeggiamenti per il 150° anniversario dell’unità d’Italia, venerdì 16 e sabato 17 dicembre;

venerdì 16 dicembre, nuovo appuntamento con la rassegna musicale Rocketta Light al pub Buzz di Siracusa con  The Second Grace, “considerati una delle più interessanti realtà musicali indipendenti. Il loro sound, che gli è valso la partecipazione ad alcuni dei più prestigiosi festival internazionali, si muove lambendo i confini del folk-rock, da Bob Dylan a NickDrake passando per Damien Rice e Ben Harper”;

 

Note_per_Lucia.jpgnell’ambito dei festeggiamenti per la Santa Patrona: sabato 17 dicembre ore 21.00, presso la Chiesa di S. Lucia al Sepolcro, concerto di musica sacra “Note per Lucia, la Musica, il Caravaggio, al Spiritualità”, quinta edizione, ingresso libero, organizzazione Kaìros; il 14, 15, 18 e 19 dicembre, visite guidate alla catacomba e Simulacro di  S. Lucia, alle ore 21 e 22, presso la Chiesa di Santa Lucia al Sepolcro, ingresso euro 6,00, organizzazione Kaìros;

 

albatros.jpgsabato 17 dicembre ore 18, inaugurazione della mostra di Giovanni Frangi dal titolo “Albatros” (fino al 15 gennaio), presso la galleria civica d’Arte Moderna di via Montevergini, via S. Lucia alla Badia 1, orari 10-13, 16-20, lunedì chiuso, ingresso libero;

 

 

 

 

nell’ambito dell’Heritage Festival, Oral and Intangible, per celebrare l’Opera dei pupi siciliana patrimonio orale e immateriale dell’umanità, sabato 17 dicembre ore 21 al Castello Maniace, “Agricane assedia il castello di Angelica”, opera teatrale della compagnia Vaccaro-Mauceri di Siracusa (patrocinio dell’Unesco e della Regione Siciliana), per info 091 328060;

domenica 18 dicembre alle ore 18.00, “Il Gozzo della Solidarietà”, Natale e solidarietà con l’associazione “Il Gozzo di Marika” che organizza un corteo storico e raccolta doni per beneficienza con la partecipazione degli alunni del liceo Einaudi e della scuola I.T.A.S., i flauti della scuola Woitjla e i suonatori di cornamusa, per le strade del centro storico e delle maggiori vie cittadine.

 

 

“Doc 30 Urban Landscape”

Urban_Landscape.jpgIl documentario come mezzo di comunicazione e forma artistica di informazione è di scena a Siracusa dal 14 dicembre al 16 dicembre presso la Sala degli Stemmi in via Roma 31, con la proiezione di 3 pellicole alla presenza dei registi: “Doc 30 Urban Landscape”, si propone quest’anno, dopo due edizioni dedicate anche alle problematiche sociali dell’emigrazione dei siciliani e dell’immigrazione verso la Sicilia, riflessioni e indagini sullo sviluppo urbano delle città e sulle sue ricadute socio-economiche.

 

Il programma prevede: mercoledì 14 dicembre, ore 17, presentazione e proiezione di “L’Esplosione” di Danilo Coppe “impegnato nella demolizione di centrali dismesse e di diversi eco-mostri su tutto il territorio nazionale, dalle Vele di Secondigliano alle Torri del Villaggio Coppola di Castel Volturno. Una importante produzione Fandango in collaborazione con Tele+, già vincitrice della XXI Edizione del Torino Film Festival, il massimo appuntamento nazionale in tema di documentari”; giovedì 15 dicembre, ore 17, presentazione e proiezione I Love Benidorm di Gaetano Crivaro e Mario Romanazzi, “un viaggio tra le città spagnole di Valencia e Alicante, dove l’ammodernamento infrastrutturale impone la costruzione di un viale a sei corsie per collegare la città al mare, e il contestuale abbattimento del vecchio quartiere dei pescatori. Una riflessione sullo “sviluppo a ogni costo”, già premiato a Lipari, Lecce, Roma, Madrid e Bilbao”; venerdì 16 dicembre, ore 17, presentazione e proiezione di “Quasi Niente è Cambiato” di Elena Russo, “sul progetto urbanistico di riqualificazione del quartiere di San Berillo a Catania, che portò alla costruzione di Corso Sicilia”.

Al termine dei tre appuntamenti aperitivo coi registi alle 19.30 presso il Caffè Letterario “Biblios” di via del Consiglio Reginale.

 

L’iniziativa, che merita attenzione e supporto, è di Gianluca Agati, soprattutto in un panorama cinematografico siracusano che non consente numerose occasioni per l’organizzazione di festival e rassegne dedicate alla settima arte (fatta eccezione per le arene estive).       

 

Lucia di Siracusa

 

lucia.jpg

Venne una donna e disse: I’ son Lucia, lasciatemi pigliar costui che dorme;

sì l’agevolerò per la sua via…” 

(Purgatorio, canto IX)

 

Amatissima e venerata dal popolo della sua città, ma anche oltre i confini della Sicilia, dalle regioni del nord Italia all’estremo nord europeo (Scandinavia in primis, da cui ogni anno viene eletta e invitata a Siracusa una giovane a rappresentarla), Lucia di Siracusa il 13 dicembre illumina con la sua leggenda e la sua luminosa immagine il cammino (come dice il Sommo Poeta, suo grande fedele, nella Divina Commedia) dei suoi concittadini e di tutti coloro che credono.

Martire e fulgido esempio di coerenza religiosa ma soprattutto morale, simbolo di luce e protettrice della facoltà di vedere: è Lucia (tutto sulla sua storia e il suo culto sul sito www.chiesamadrecarlentini.it) ed oggi più che mai ed ogni anno sempre di più, Siracusa e i suoi concittadini lo dimostrano ogni anno dal 13 al 20 dicembre, e, come a volte accade, non ci sono abbastanza parole efficaci che rendono ciò che è meglio venire a vedere.  

Solidarietà, ideali, sport

ail1.jpgL’AIL sezione di Siracusa, come tutte le sezioni italiane, con i propri volontari installerà in città, i gazebo della solidarietà e precisamente in Piazza S. Giovanni, al parco pubblico “Marinaretti” in viale R. Margherita e al centro commerciale “I Papiri” ex Carrefour, con soli 12 euro sarà possibile acquistare, nei giorni 8-9-10-11 dicembre le stelle di Natale, contribuendo così alla ricerca contro le malattie ematologiche.

 

 

Venerdì 9 dicembre, alle 17.30, presso Palazzo Impellizzeri, via Maestranza 99, con il patrocinio della Società di Storia Patria e del Forum cittadino, presentazione del libro “Unificazione italiana. Mezzogiorno, rivoluzione, guerra civile” (Donzelli editore) di Salvatore Lupo, docente di Storia Contemporanea all’Università di Palermo. L’opera “analizza lucidamente alcune delle fasi salienti del raggiungimento dell’Unità d’Italia, anche attraverso l’antagonismo degli intenti dei protagonisti e delle forze risorgimentali, e tratta delle lotte e sommovimenti degli anni immediatamente successivi, sfociati, in alcune sacche del Mezzogiorno continentale, in una vera e propria guerra civile. L’ autore con stile asciutto e privo di retorica, pur non tacendo nulla dei limiti e delle incompiute del Risorgimento, ci aiuta a riscoprire le ragioni di una svolta storica che ha creato le premesse per la conquista di una identità nazionale con la quale gli italiani di oggi non cessano di confrontarsi”.

Gli%20Angeli%20di%20Stato.jpgVenerdì 9 dicembre, inaugurazione alle ore 17 alla chiesa di S. Lucia alla Badia, della mostra dedicata ai poliziotti e ai vigili del fuoco della città “Gli angeli di Stato” di Emanuele Leonetti Il fotografo, con il patrocinio dei sindacati di polizia racconta i piccoli e grandi atti di eroismo di chi dedica la propria vita a “servire e proteggere” il prossimo.

Lili-Marleen-1.jpgVenerdì 9 dicembre alle ore 18, presso il Museo del Cinema di via Alagona 45, è in programma la pregevole proiezione del film “Lili Marleen” di Rainer Werner Fassbinder. Pellicola che “richiama magistralmente alla memoria un periodo drammatico della recente storia europea…che non racconta solo la fortunata carriera di una cantante e di una canzonetta, che ha fatto il giro del mondo sempre con grande successo negli anni ’30 e ’40, ma anche il dramma collettivo e quello personale dei vari protagonisti, tra cui spicca quello di un giovanissimo Gianfranco Giannini, di Mel Ferrer e quello della bellissima Hanna Schygulla, nel ruolo della cantante Lale Andersen, che sarà una voce candida contro l’oscurità della guerra”.

 

maratona.jpgPer gli eventi sportivi: sabato 10 dicembre alle ore 13.30, alla piscina della cittadella dello sport “Concetto Lo Bello”, incontro di pallanuoto valido per il campionato maschile di A1 Ortigia-Menarini Fiorentina e a seguire per il campionato femminile di A1, Ortigia Siracusa-Civitavecchia; domenica 11 dicembre, con appuntamento alle ore 9 e partenza alle ore 9.30 prima edizione della “Maratona del cuore”, passeggiata podistica dell’isola di Ortigia organizzata dal Lions Club Siracusa Eurialo ed il Leo Club, gara sportiva a scopo di beneficienza per coloro che hanno più bisogno, l’iscrizione aperta a tutti (anche minorenni accompagnati e anche mezzora prima della partenza) è assolutamente gratuita, ma per tutti coloro che volessero è possibile donare liberamente anche un piccolo contributo.